Finestre sull'Arte - Undicesima puntata

Luca Signorelli

Luca Signorelli


La crisi del primo Rinascimento



Puntata 11 - 26 agosto 2009
Durata: 27'59"



Clicca qui per il download diretto


Ilaria e Federico dedicano all'arte di Luca Signorelli l'undicesima puntata di Finestre sull'Arte: tra le personalità di spicco del Rinascimento, Luca Signorelli nacque a Cortona e propose ai suoi contemporanei una pittura forte, dinamica, vigorosa, a tratti anche cruda. Visse in un periodo dominato dall'incertezza e dall'inquietudine, e fu uno degli artisti che diedero il via alla crisi del primo Rinascimento, ponendo le basi per quello che sarebbe stato poi il Rinascimento maturo: infatti, secondo molti storici dell'arte, il suo stile energico influenzò anche Michelangelo. Una puntata davvero interessante su uno dei pittori più geniali della storia dell'arte.

Immagine: Compianto sul Cristo morto (particolare), 1501-1502; tempera su tavola, 270 x 240 cm; Cortona, Museo Diocesano.



Approfondimenti

Luca Signorelli (Cortona, 1445 - 1523)

Biografia


1445 Intorno a quest'anno Luca nasce a Cortona.
Anni '60 Compie il suo apprendistato come allievo di Piero della Francesca.
1470 Nella città natale esegue un'opera per la chiesa di San Francesco a Cortona. All'incirca nello stesso anno si sposa con Gallizia Carnesecchi.
1474 È a Città di Castello dove esegue alcuni affreschi di cui rimangono pochi frammenti.
1477 Lavora a Loreto nella Sagrestia della Cura nel Santuario della Santa Casa.
1479 Viene eletto nel Consiglio dei Diciotto della Città di Cortona.
1480 ca. Dipinge la Flagellazione conservata alla Pinacoteca di Brera di Milano.
1482 È a Roma dove collabora con il Perugino e Bartolomeo della Gatta alla realizzazione degli affreschi della Cappella Sistina.
1484 Dipinge la Pala di Perugia.
1490 ca. Realizza la famosa Madonna col Bambino degli Uffizi e la distrutta Educazione di Pan per Lorenzo il Magnifico.
1492 In seguito alla scomparsa di Lorenzo il Magnifico lascia a Firenze e si trasferisce a Città di Castello.
1494 Si trasferisce a Urbino.
1497 È incaricato di eseguire le Storie di san Benedetto nel chiostro grande dell'abbazia di Monteoliveto Maggiore.
1499 È a Orvieto dove viene incaricato di eseguire gli affreschi della cappella di San Brizio: è il suo più notevole capolavoro. L'opera sarà terminata nel 1502.
1502 Dipinge il Compianto sul Cristo morto conservato nel Museo Diocesano di Cortona.
1505 ca. Realizza il famoso Crocifisso con la Maddalena conservato agli Uffizi.
1512 Esegue la Comunione degli apostoli conservata al Museo Diocesano di Cortona.
1513 Michelangelo si rivolge alle autorità di Cortona per reclamare un prestito concesso a Luca durante l'anno, a Roma. Non sappiamo in che modo si sia risolta la vertenza tra i due, ma di certo è che date le circostanze dovevano conoscersi molto bene.
1519 La Confraternita di San Girolamo di Arezzo gli commissiona la sua ultima opera nota, la Madonna col Bambino e santi attualmente conservata presso il Museo di Arte Medievale e Moderna di Arezzo.
1523 L'artista scompare a Cortona.
La biografia dell'artista è disponibile gratuitamente in formato PDF, in modo da poterla scaricare, salvare e stampare! Si tratta di un documento agile e rapido che è possibile scaricare liberamente con il sistema Pay with a tweet: significa che è possibile avere la biografia in cambio di un tweet su Twitter o di un post su Facebook. Per scaricarla clicca sul pulsante qua sotto!
Scarica gratis in cambio di un tweet o di un post su Facebook!
Relazioni


Allievo di: Piero della Francesca
Guardò a: Verrocchio - Antonio del Pollaiolo
Maestro di: Girolamo Genga - Tommaso Bernabei detto il Papacello
Guardarono a lui: Perugino - Michelangelo - Raffaello - Francesco da Tolentino - Lorenzo d'Alessandro detto il Severinate - Matteo da Gualdo - Neroccio dei Landi - Gaudenzio Ferrari - il Sodoma - Girolamo di Benvenuto
Principali mecenati e committenti: Sisto IV Della Rovere - Lorenzo il Magnifico - Opera del Duomo di Orvieto

"La nota" - rubrica a cura di Ambra Grieco


Il paesaggio nel Compianto sul Cristo morto di Cortona - fai clic sul titolo per leggere l'articolo!


Immagini


Opere citate nella trasmissione (facendo clic si apriranno in una pagina nuova):

Flagellazione (1480 ca.; Milano, Pinacoteca di Brera)
Testamento e morte di Mosè (1481-82; Roma, Città del Vaticano, Cappella Sistina)
Pala di Perugia (1484; Perugia, Museo Capitolare di San Lorenzo)
Madonna con il Bambino (1490 ca.; Firenze, Uffizi)
Educazione di Pan (1490 ca.; distrutto)
Affreschi della Cappella di San Brizio: Predica dell'Anticristo - Fine del mondo - Resurrezione della Carne - Dannati - Inferno - Paradiso - Eletti (1499-1502; Orvieto, Duomo)
Compianto sul Cristo morto (1502; Cortona, Museo Diocesano)
Predella del Compianto sul Cristo morto: Ultima cena - Preghiera nell'orto degli ulivi - La cattura - Flagellazione (1502; Cortona, Museo Diocesano)


Altre immagini:

Web Gallery of Arts: http://www.wga.hu/html/s/signorel/index.html

Libri da leggere


- Jonathan Riess, Luca Signorelli. La cappella San Brizio a Orvieto, SEI, 1995.
- Antonio Paolucci, Luca Signorelli, Scala Group, 1990.


Mostre e musei da visitare


- Cortona (AR), Museo Diocesano
- Orvieto (TR), Duomo
- Perugia, Museo Capitolare di San Lorenzo
- Roma, Città del Vaticano, Cappella Sistina
- Firenze, Galleria degli Uffizi
- Firenze, Galleria Palatina (Palazzo Pitti)
- Milano, Pinacoteca di Brera
- Venezia, Ca' d'Oro, Galleria Franchetti
- Parigi, Louvre
- Londra, National Gallery
- Washington, National Gallery





I libri e i musei indicati nella pagina non vogliono fornire un panorama esaustivo sull'artista ma sono indicativi per poter approfondire i contenuti della trasmissione.




Login

Username / EmailPassword

Ricordami

Password dimenticata?

Non hai ancora un account? Registrati ora!!!

Tag cloud


Politica e beni culturali     Arte antica     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Barocco     Cinquecento     Quattrocento     Firenze     Genova     Roma    

Strumenti utili