Finestre sull'Arte - Ottava puntata (speciale)

Sandro Botticelli

Sandro Botticelli (speciale)


"Meritò gran lode in tutte le pitture che fece"



Puntata 8 - 17 maggio 2010
Durata: 31'06"



Clicca qui per il download diretto


In occasione del cinquecentenario della scomparsa di Sandro Botticelli, che si celebra il 17 maggio 2010, Finestre sull'Arte dedica una puntata speciale al grandissimo pittore fiorentino. Sandro Botticelli (il cui vero nome era Alessandro Filipepi) è un artista famoso in tutto il mondo: i suoi più grandi capolavori, come la Venere e la Primavera sono diventati simboli dell'arte stessa e le sue figure, soprattutto quelle femminili, sono quanto di più raffinato ed elegante abbia prodotto la pittura della Firenze del Quattrocento. Nella puntata speciale Ilaria e Federico cercano di ripercorrere la carriera di Sandro Botticelli, analizzando le opere più importanti ma anche alcune delle opere meno note e raccontando curiosità sulla sua vita e sulla sua arte.

Immagine: Venere e Marte (particolare), 1483 circa; tempera su tavola, 69 x 173,5 cm; Londra, National Gallery.



Approfondimenti

Alessandro Filipepi detto Sandro Botticelli (Firenze, 1445 - 1510)

Biografia


1445 Alessandro Filipepi, detto in seguito Botticelli forse per via del soprannome del fratello Giovanni, nasce a Firenze da Mariano in una famiglia di conciatori.
1458 ca. Viene avviato all'arte probabilmente dal fratello Antonio, di mestiere orafo.
1459 Diventa allievo di Filippo Lippi, con il quale collabora alla realizzazione degli affreschi nel Duomo di Prato.
1466 In seguito alla partenza di Filippo Lippi per Spoleto, Sandro passa alla bottega del Verrocchio.
1467 ca. Esegue la Madonna della Loggia, una delle sue prime opere note.
1470 Sandro apre la sua bottega artistica. Nello stesso anno ottiene il primo incarico pubblico, la figura della Fortezza per il Tribunale della Mercanzia: si tratta anche della sua prima opera documentata.
1472 Il quindicenne figlio di Filippo Lippi, Filippino, diventa collaboratore di Sandro. Nello stesso anno si iscrive alla Compagnia degli Artisti di San Luca.
1474 Esegue un'altra opera pubblica, una Adorazione dei Magi per Palazzo Vecchio andata perduta. Nello stesso anno è a Pisa dove subentra a Benozzo Gozzoli nella direzione degli affreschi del Camposanto ma lascia l'incarico dopo brevissimo tempo.
1475 È incaricato di realizzare i disegni per le tarsie lignee dello studiolo di Federico da Montefeltro nel Palazzo Ducale di Urbino.
1475 ca. Esegue l'Adorazione dei Magi conservata agli Uffizi, dove si autoritrae.
1477 Lorenzo di Pierfrancesco de' Medici gli commissiona il suo grande capolavoro, la Primavera. Non si sa bene quando Sandro finisce di realizzare l'opera, forse attorno al 1482.
1480 Viene incaricato dalla famiglia Vespucci di eseguire il Sant'Agostino per la chiesa di Ognissanti. In seguito realizzerà anche alcuni ritratti di Simonetta Vespucci.
1481 Ottiene l'incarico, da parte di papa Sisto IV, di realizzare alcune scene ad affresco nella Cappella Sistina insieme ad altri grandi artisti del tempo: Domenico Ghirlandaio, Cosimo Rosselli, Luca Signorelli, Bartolomeo della Gatta.
1482 ca. Attorno a quest'anno esegue la Madonna del Magnificat conservata agli Uffizi.
1484 ca. Dipinge la Nascita di Venere.
1489 Iniziano le prediche di Girolamo Savonarola: Sandro rimane molto colpito.
1492 Lorenzo il Magnifico muore: è l'inizio del declino artistico di Sandro che entra in una fase di misticismo a anche a causa delle prediche di Savonarola.
1495 ca. Dipinge la Calunnia.
1501 Esegue la sua ultima opera: la Natività mistica, che è anche la sua unica opera datata e firmata.
1504 Fa parte della commissione che deve deliberare sulla collocazione del David di Michelangelo.
1505 Risulta iscritto alla Compagnia di San Luca.
1510 Scompare a Firenze il 17 maggio.
La biografia dell'artista è disponibile gratuitamente in formato PDF, in modo da poterla scaricare, salvare e stampare! Si tratta di un documento agile e rapido che è possibile scaricare liberamente con il sistema Pay with a tweet: significa che è possibile avere la biografia in cambio di un tweet su Twitter o di un post su Facebook. Per scaricarla clicca sul pulsante qua sotto!
Scarica gratis in cambio di un tweet o di un post su Facebook!
Relazioni


Allievo di: Filippo Lippi - Verrocchio
Guardò a: Antonio del Pollaiolo - Piero del Pollaiolo
Maestro di: Filippino Lippi - Jacopo Foschi
Guardarono a lui: Macrino d'Alba - Bartolomeo di Giovanni - Lorenzo di Credi - Jacopo del Sellaio - Sebastiano Mainardi - Francesco Botticini - Bronzino
Principali mecenati e committenti: Lorenzo il Magnifico - Lorenzo di Pierfrancesco de' Medici - Sisto IV Della Rovere - famiglia Vespucci

"La nota" - rubrica a cura di Ambra Grieco


La ragione e l'istinto: Pallade e il Centauro di Sandro Botticelli - fai clic sul titolo per leggere l'articolo!

"Percorsi contemporanei" - rubrica a cura di Antoniettachiara Russo


La nascita di Venere... e Andy Warhol - fai clic sul titolo per leggere l'articolo!

Articolo extra per lo speciale


Fu Sandro persona molto piacevole: il Botticelli privato - di Federico Giannini. Fai clic sul titolo per leggere l'articolo!


Immagini


Opere citate nella trasmissione (facendo clic si apriranno in una pagina nuova):
Primavera (1482 ca.; Firenze, Uffizi)
Nascita di Venere (1484 ca.; Firenze, Uffizi)
Venere e Marte (1483 ca.; Londra, National Gallery)
Madonna della Loggia (1467 ca.; Firenze, Uffizi)
Adorazione dei Magi (1475 ca.; Firenze, Uffizi)
Autoritratto di Sandro Botticelli (particolare dell'Adorazione dei Magi degli Uffizi)
Sant'Agostino nello studio (1480; Firenze, Ognissanti)
Madonna del Magnificat (1483; Firenze, Uffizi)
Fortezza (1470; Firenze, Uffizi)
Calunnia di Apelle (1495 ca.; Firenze, Uffizi)
Compianto sul Cristo morto (1495 ca.; Milano, Museo Poldi Pezzoli)
Natività mistica (1501; Londra, National Gallery)


Altre immagini:
Commons: http://commons.wikimedia.org/wiki/Category:Sandro_Botticelli (con sottocategorie dedicate ai singoli dipinti);
Web Gallery of Arts (con sottocategorie dedicate ai singoli dipinti).

Libri da leggere


- Alessandro Cecchi, Botticelli, 2008, Federico Motta Editore.
- Silvia Malaguzzi, Botticelli, 2004, Giunti.
- Aby Warburg, Botticelli, 2003, Abscondita.


Mostre e musei da visitare


- Firenze, Uffizi
- Firenze, Galleria Palatina di Palazzo Pitti
- Firenze, Gallerie dell'Accademia
- Firenze, Chiesa di Ognissanti
- Roma, Città del Vaticano, Cappella Sistina
- Milano, Museo Poldi Pezzoli
- Bergamo, Accademia Carrara
- Londra, National Gallery
- Madrid, Prado
- Monaco di Baviera, Alte Pinakothek
- Berlino, Staatliche Museen





I libri e i musei indicati nella pagina non vogliono fornire un panorama esaustivo sull'artista ma sono indicativi per poter approfondire i contenuti della trasmissione.




Login

Username / EmailPassword

Ricordami

Password dimenticata?

Non hai ancora un account? Registrati ora!!!

Tag cloud


Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Barocco     Ottocento     Cinquecento     Quattrocento     Firenze     Novecento     Riforme     Genova     Settecento    

Strumenti utili