Finestre sull'Arte - Nona puntata

Raffaello Sanzio

Raffaello Sanzio


"Un'anima che parla con gli dèi"



Puntata 9 - 10 giugno 2011
Durata: 29'31"



Clicca qui per il download diretto


Raffaello Sanzio è un artista che non ha certo bisogno di presentazioni: tra i massimi geni del Rinascimento e dell'intera storia dell'arte, famoso in tutto il mondo, considerato da molti come il massimo modello della perfezione in pittura. I suoi capolavori, conservati in molti musei, continuano a distanza di cinquecento anni a suscitare stupore e ammirazione. Molti artisti in tutti i secoli si ispirarono a lui e lo presero come punto di riferimento... la lista davvero è molto lunga. Un pittore che, insomma, mette tutti d'accordo. Ma perché Raffaello gode di tutta questa considerazione? Perché i contemporanei lo consideravano quasi come una divinità terrena? Quali sono le caratteristiche di alcune delle sue opere d'arte più belle, celebri e importanti? Queste sono soltanto alcune delle domande a cui Ilaria e Federico cercheranno di rispondere nella puntata di oggi!

Immagine: Madonna di Foligno (particolare), 1512; tempera su tavola trasportata su tela, 308 x 198 cm; Roma, Città del Vaticano, Pinacoteca Vaticana.



Approfondimenti

Raffaello Sanzio (Urbino, 1483 - Roma, 1520)

Biografia


1483Raffaello Sanzio nasce a Urbino il 28 marzo. Il padre è Giovanni Santi, uno dei pittori di corte dei Montefeltro, e la madre è Magia di Battista Ciarla, scomparsa quando l'artista aveva solo otto anni d'età.
Anni '90Compie il suo primo apprendistato nella bottega paterna.
1494Giovanni Santi muore e Raffaello diventa allievo del Perugino.
1499Si trasferisce a Città di Castello, dove ottiene la sua prima commissione: lo Stendardo della Trinità.
1500Gli viene commissionata la Pala di san Nicola da Tolentino.
1502Compie viaggi a Firenze e a Siena, dove fu invitato, secondo Giorgio Vasari, dal Pinturicchio che viene presentato come amico di Raffaello.
1504Dipinge lo Sposalizio della Vergine. Si trasferisce quindi a Firenze.
1506Realizza la Madonna del cardellino.
1508Si trasferisce a Roma lasciando incompiuto uno dei suoi capolavori, la Madonna del baldacchino.
1509Giulio II gli commissiona la decorazione ad affresco della Stanza della Segnatura, a cui seguiranno poi altri importanti incarichi presso la corte pontificia.
1512Dipinge la Madonna di Foligno.
1514Diventa sovrintendente alla fabbrica di San Pietro succedendo al conterraneo Donato Bramante dopo esserne stato collaboratore. Nello stesso anno, il nuovo papa Leone X gli commissiona i cartoni per gli arazzi conservati oggi nei Musei Vaticani.
1516Inizia a lavorare alla Trasfigurazione, il suo ultimo capolavoro che terminerà nell'ultimo anno della sua vita.
1520Raffaello scompare a Roma il 17 aprile.
La biografia dell'artista è disponibile gratuitamente in formato PDF, in modo da poterla scaricare, salvare e stampare! Si tratta di un documento agile e rapido che è possibile scaricare liberamente con il sistema Pay with a tweet: significa che è possibile avere la biografia in cambio di un tweet su Twitter o di un post su Facebook. Per scaricarla clicca sul pulsante qua sotto!
Scarica gratis in cambio di un tweet o di un post su Facebook!
Relazioni


Allievo di: Perugino
Guardò a: Melozzo da Forlì - Luca Signorelli - Michelangelo
Maestro di: Giulio Romano - Polidoro da Caravaggio - Giovanni da Udine - Perin del Vaga
Guardarono a lui: Fra' Bartolomeo - Lorenzo Lotto - Franciabigio - Andrea del Sarto - il Sodoma - Zacchia da Vezzano - Parmigianino - Domenico Beccafumi - Francesco Salviati - Giovanni Battista Moroni - Niccolò Circignani detto il Pomarancio - Luca Cambiaso - Federico Barocci - Taddeo Zuccari - Francesco Vanni - Palma il Giovane - i Carracci - Denijs Calvaert - Guido Reni - Domenichino - Pietro da Cortona - Gian Lorenzo Bernini - Carlo Maratta - Pieter Paul Rubens - Pompeo Batoni - Anton Raphael Mengs - Jacques-Louis David - Jean-Auguste-Dominique Ingres - Lorenzo Bartolini - Théodore Géricault - Eugène Delacroix
Principali mecenati e committenti: Giulio II Della Rovere - Giulio de' Medici (in seguito papa Clemente VII) - Agostino Chigi

"La nota" - rubrica a cura di Ambra Grieco


Un Raffaello insolito: i cartoni per gli arazzi - fai clic sul titolo per leggere l'articolo!

Immagini


Opere citate durante la trasmissione
Madonna con l'Eterno (1500-01; Napoli, Museo Nazionale di Capodimonte)
Angelo (1500-01; Brescia, Pinacoteca Tosio Martinengo)
San Sebastiano (1501-02; Bergamo, Accademia Carrara)
Sposalizio della Vergine (1504; Milano, Pinacoteca di Brera)
Madonna del Baldacchino (1508; Firenze, Galleria Palatina di Palazzo Pitti)
Madonna del cardellino (1506; Firenze, Uffizi)
Madonna del Granduca (1506 ca.; Firenze, Galleria Palatina di Palazzo Pitti)
Scuola di Atene (1510; Roma, Città del Vaticano, Palazzi Vaticani, Stanza della Segnatura)
Madonna di Foligno (1512; Roma, Città del Vaticano, Pinacoteca Vaticana)
Trasfigurazione (1516-20; Roma, Città del Vaticano, Pinacoteca Vaticana)

Altre immagini:
Web Gallery of Arts.

Libri da leggere


Maurizia Tazartes, Raffaello, Giunti, 2010.
Claudio Strinati, Raffaello, Giunti, 2009.
Paolo Franzese, Raffaello, Electa, 2008.


Mostre e musei da visitare


- Urbino, Galleria Nazionale delle Marche
- Milano, Pinacoteca di Brera
- Firenze, Uffizi
- Firenze, Galleria Palatina di Palazzo Pitti
- Roma, Galleria Borghese
- Roma, Villa Farnesina
- Roma, Galleria Doria Pamphilj
- Roma, Galleria Nazionale d'Arte Antica
- Roma, Città del Vaticano, Palazzi Vaticani
- Roma, Città del Vaticano, Pinacoteca Vaticana
- Bologna, Pinacoteca Nazionale
- Napoli, Museo Nazionale di Capodimonte
- Brescia, Pinacoteca Tosio Martinengo
- Bergamo, Accademia Carrara
- Città di Castello (PG), Pinacoteca Comunale
- Londra, National Gallery
- Parigi, Louvre
- Vienna, Kunsthistorisches Museum
- Berlino, Staatliche Museen
- Monaco, Alte Pinakothek
- Dresda, Gemäldegalerie
- Madrid, Prado
- Chantilly, Musée Condé
- Edinburgo, National Gallery of Scotland
- San Pietroburgo, Hermitage
- Washington, National Gallery of Art





I libri e i musei indicati nella pagina non vogliono fornire un panorama esaustivo sull'artista ma sono indicativi per poter approfondire i contenuti della trasmissione.




Login

Username / EmailPassword

Ricordami

Password dimenticata?

Non hai ancora un account? Registrati ora!!!

Tag cloud


Politica e beni culturali     Arte antica     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Barocco     Ottocento     Cinquecento     Novecento     Firenze     Quattrocento     Genova     Roma    

Strumenti utili