Finestre sull'Arte - Diciottesima puntata

Rosalba Carriera

Rosalba Carriera


Il delicato pastello della "prima pittrice d'Europa"



Puntata 18 - 25 novembre 2012
Durata: 28'43"



Clicca qui per il download diretto


Il nome di Rosalba Carriera è tra i più importanti dell'arte del Settecento. Si avvicinò alla pittura di miniature e di piccoli ritratti a pastello, perché secondo la mentalità del tempo erano, in pittura, le realizzazioni più adatte a una donna, e furono proprio i suoi delicati ed eleganti ritratti a pastello che la fecero diventare una delle personalità artistiche più influenti, famose e richieste d'Europa. Rosalba Carriera iniziò a dipingere da sola, nell'ambiente familiare, e poi viste le sue doti fu a bottega a Venezia, la sua città natale, da Giuseppe Diamantini e Antonio Balestra: di lì a pochi anni diventò un'artista autonoma che seppe conquistarsi le attenzioni di collezionisti d'arte, diplomatici, sovrani di tutta Europa. La sua arte fu sempre molto fedele a se stessa e non conobbe mai una decisa evoluzione: oggi con Ilaria e Federico scopriamo i capolavori di questa grande artista che seppe costruirsi un ruolo di primissimo piano nella sua epoca.

Immagine: Allegoria dell'estate (particolare), 1726-35 ca.; pastello su carta, 60 x 50 cm; Londra, Royal Collection.



Approfondimenti

Rosalba Carriera (Venezia, 1673 - 1757)

Biografia


1673Rosalba Carriera nasce a Venezia il 12 gennaio da Andrea Carriera e Alba Foresti. La famiglia è di estrazione borghese: il padre svolgeva ruoli amministrativi per la Repubblica di Venezia e la madre ricamava merletti.
1690 ca.Frequenta la bottega del pittore Giuseppe Diamantini, che fu il suo primo vero maestro (viene fatto anche il nome di Giovanni Antonio Lazzari, ma su quest'ultimo non siamo sicuri). Poco dopo studiò anche con Antonio Balestra.
1703Risalgono a quest'anno le prime notizie certi di suoi lavori a pastello, la tecnica che renderà Rosalba famosa e richiestissima in tutta Europa. Parallelamente, l'artista inizia la sua attività indipendente.
1705Viene ammessa all'Accademia di San Luca di Roma, dopo aver presentato la Fanciulla con colomba.
1708Realizza il ritratto per il re Federico IV di Danimarca.
1709Rosalba realizza il suo autoritratto conservato oggi alla Galleria degli Uffizi: pare lo abbia inviato in dono al granduca di Toscana Cosimo III.
1720L'artista soggiorna a Parigi dove si trattiene fino agli inizi del 1721 e dove ha modo di lavorare per Luigi XV di Francia, all'epoca ancora bambino, e per il reggente, il duca Filippo II d'Orléans. A Parigi tiene un Diario dove annota con grande precisione tutti i fatti avvenuti durante il suo soggiorno.
1723Compie un breve soggiorno a Modena dove esegue i ritratti delle principesse estensi.
1724Rosalba realizza i due ritratti dei suoi amici nonché colleghi pittori Marco e Sebastiano Ricci.
1725 ca.Dipinge la Madonna del Museo Correr di Venezia, probabilmente la più famosa tra le sue rare opere a soggetto religioso. Intorno allo stesso anno inizia a dipingere le Quattro stagioni per Joseph Smith oggi conservate presso la Royal Collection di Windsor: il tema allegorico sarà uno dei più fortunati della sua produzione.
1730Dipinge intorno a quest'anno il ritratto di Faustina Bordoni. Nello stesso periodo soggiorna per sei mesi a Vienna presso l'imperatore Carlo VI.
1741Inizia il ciclo dei Quattro Elementi conservato alla Galleria Corsini di Roma. Sarà terminato nel 1743.
1746Contrae una malattia agli occhi che negli anni successivi la porterà alla cecità nonostante diversi interventi e la costringerà ad abbandonare la sua attività pittorica. Dipinge attorno a quest'anno uno dei suoi autoritratti più famosi, quello in cui si sarebbe ritratta nei panni della Tragedia.
1757Scompare a Venezia il 15 aprile.
La biografia dell'artista è disponibile gratuitamente in formato PDF, in modo da poterla scaricare, salvare e stampare! Si tratta di un documento agile e rapido che è possibile scaricare liberamente con il sistema Pay with a tweet: significa che è possibile avere la biografia in cambio di un tweet su Twitter o di un post su Facebook. Per scaricarla clicca sul pulsante qua sotto!
Scarica gratis in cambio di un tweet o di un post su Facebook!
Relazioni


Allieva di: Giovanni Antonio Lazzari? - Giuseppe Diamantini - Antonio Balestra
Guardò a: Giovanni Antonio Pellegrini - Sebastiano Bombelli - fra' Galgario - Antoine Watteau
Maestra di: Felicita Sartori - Marianna Carlevarijs - Giovanna Carriera - Luisa Bergalli
Guardarono a lei: Jean-Étienne Liotard - Maurice Quentin de la Tour - Jean Baptiste Perroneau - Giovanna Fratellini - Giovanni Battista Gigola - Giuseppe Fantaguzzi - Angelo Crescimbeni - Francesco Lorenzi
Principali mecenati e committenti: Federico IV di Danimarca - Luigi XV di Francia - Filippo II d'Orléans - Pierre Crozat - Joseph Smith - Augusto III di Polonia - Carlo VI d'Asburgo - Horace Walpole - Enrichetta Anna Sofia d'Este - Melchior de Polignac - Giovan Francesco Stoppani

"La nota" - rubrica a cura di Anselmo Nuvolari Duodo e Giovanni De Girolamo


Il ritratto di Faustina Bordoni eseguito da Rosalba Carriera (di Giovanni De Girolamo) - fai clic sul titolo per leggere l'articolo!


Immagini


Ritratto di gentiluomo, forse Anton Maria Zanetti il vecchio (1700 ca.; Venezia, Ca' Rezzonico, Museo del Settecento Veneziano)
Ritratto di gentildonna (1700 ca.; Venezia, Museo del Settecento Veneziano)
Fanciulla con colomba (1705; Roma, Galleria dell'Accademia di San Luca)
Ritratto di giovane ragazza (1708; Parigi, Louvre)
Ritratto di Federico IV di Danimarca (1708; Frederiksborg, Det Nationalhistoriske Museum)
Madonna (1725-30 ca.; Venezia, Museo Correr)
Quattro stagioni: Primavera - Estate - Autunno - Inverno (1725-35 ca.; Windsor, Royal Collection)
Quattro stagioni: Primavera - Estate - Autunno - Inverno (1726 ca.; San Pietroburgo, Hermitage)
Quattro elementi, in senso orario: Aria, Acqua, Fuoco, Terra (1741-43; Roma, Galleria Corsini)
Dama con il pappagallo (1730 ca.; Chicago, Art Institute)
Ritratto di bambino (1725 ca.; Venezia, Gallerie dell'Accademia)
Ritratto di Luigi XV di Francia (1720; Dresda, Gemäldegalerie)
Ritratto di Caterina Barbarigo Sagredo (1735 ca.; Dresda, Gemäldegalerie)
Ritratto di Marco Ricci (1724 ca.; Karlsruhe, Staatliche Kunsthalle)
Autoritratto (1709; Firenze, Uffizi)
Autoritratto (1745 ca.; Rovigo, Pinacoteca dei Concordi)
Autoritratto in veste di Tragedia (1746-48 ca.; Venezia, Gallerie dell'Accademia)



Altre immagini:
Web Gallery of Arts.


Libri da leggere


  • Giuseppe Pavanello (a cura di), Rosalba Carriera. "Prima pittrice d'Europa", catalogo della mostra (Venezia, 1° settembre - 28 settembre 2007), Marsilio, 2007


Mostre e musei da visitare


  • Venezia, Gallerie dell'Accademia
  • Venezia, Museo Correr
  • Venezia, Ca' Rezzonico, Museo del Settecento Veneziano
  • Rovigo, Pinacoteca dei Concordi
  • Treviso, Museo Civico Luigi Bailo
  • Firenze, Uffizi
  • Milano, Pinacoteca di Brera
  • Roma, Galleria Corsini
  • Roma, Galleria dell'Accademia di San Luca
  • Parigi, Louvre
  • Dresda, Gemäldegalerie
  • Karlsruhe, Staatliche Kunsthalle
  • Windsor, The Royal Collection
  • Frederiksborg, Det Nationalhistoriske Museum
  • San Pietroburgo, Hermitage
  • Chicago, Art Institute






I libri e i musei indicati nella pagina non vogliono fornire un panorama esaustivo sull'artista ma sono indicativi per poter approfondire i contenuti della trasmissione.




Login

Username / EmailPassword

Ricordami

Password dimenticata?

Non hai ancora un account? Registrati ora!!!

Tag cloud


Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Cinquecento     Novecento     Barocco     Quattrocento     Firenze     Genova     Roma    

Strumenti utili