Le incisioni di Rembrandt arrivano per la prima volta in Calabria


A Cosenza, presso Palazzo Arnone, sarà allestita dal 25 gennaio al 24 marzo 2019 una mostra dedicata a Rembrandt, uno dei più significativi protagonisti del Seicento. Per la prima volta in Calabria, verranno esposte alcune sue incisioni: rappresentazioni dove uomini con turbanti  e panneggi orientali fanno da contrappunto alle grandi narrazioni della Bibbia. 

Per l’artista l’incisione non è un’arte minore rispetto alla pittura e alla scultura, bensì un campo parallelo di sperimentazioni stilistiche.
Le sue acqueforti, essendo riproducibili in varie copie, rappresentano lo strumento più efficace per fare circolare il suo nome e la sua arte. 

La mostra è organizzata in occasione dei 350 anni dalla sua morte e presenta le idee complesse dell’artista, tipiche dell’epoca in cui visse.
I visitatori potranno ammirare oltre 30 incisioni originali provenienti da collezioni private, tra cui la Collezione Ceribelli.

L’esposizione Rembrandt. I cicli grafici, le sue più belle incisioni, organizzata dall’Associazione N.9 in collaborazione con il Polo Museale della Calabria e patrocinata dall’Ambasciata dei Paesi Bassi, sarà curata da Alessandro Mario e Marco Toscano

Immagine: Rembrandt, La deposizione dalla croce

Le incisioni di Rembrandt arrivano per la prima volta in Calabria
Le incisioni di Rembrandt arrivano per la prima volta in Calabria

Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER







Login

Username / EmailPassword

Ricordami

Password dimenticata?

Non hai ancora un account? Registrati ora!!!

Tag cloud


Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Barocco     Firenze     Quattrocento     Genova     Roma    

Strumenti utili