L'Italia e il mondo in 200 immagini dell'Archivio Publifoto in mostra a CAMERA, Torino


Sabato 13 aprile 2019, presso CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia di Torino, aprirà al pubblico la mostra Nel mirino – L’Italia e il mondo nell’Archivio Publifoto 1939-1981, visitabile fino al 16 giugno 2019: si tratta della prima rassegna sul patrimonio dell’agenzia, acquisito nel 2015 da Intesa Sanpaolo.

Curata da Aldo Grasso e Walter Guadagnini, l’esposizione presenta alcuni dei fatti più significativi della storia e della cronaca italiane e mondiali in un periodo compreso tra il 1939 e il 1981. Quasi mezzo secolo di eventi raccontati attraverso circa duecento immagini realizzate dai fotografi appartenenti all’agenzia fotogiornalistica italiana più importante di quell’epoca: gli anni d’oro del fotogiornalismo

Per sottolineare il fondamentale legame tra le immagini e la stampa del tempo, l’esposizione è costruita sul modello di una rivista illustrata, attraverso le sezioni dedicate alla politica, alla cronaca, all’estero, al costume, alla società, alla cultura e allo sport. In ogni sezione, il focus cade su fatti e personaggi che hanno dato un’impronta decisiva a questi anni e alle storie che, anche grazie all’abilità dei fotografi, sono divenute parte integrante dell’immaginario collettivo del XX secolo. 

“L’enorme patrimonio che ci ha lasciato la Publifoto ci restituisce un mondo ormai consegnato alla storia (1939-1981) ma che pure, grazie a questa esposizione, ritrova una nuova vita e suscita intatte emozioni. Il lavoro del fotografo, infatti, è sempre duplice: da una parte saccheggia ma insieme conserva; denuncia ma insieme consacra. Per questo ogni raccolta di fotografie è un viaggio avventuroso, è il racconto passionale di questo viaggio animato dal ricordo di imprese mirabolanti, di personaggi, di apparizioni che mantengono nella disposizione l’intatta vivezza, l’emozione sospesa e irripetibile del gesto fissato una volta per sempre” afferma Aldo Grasso, massmediologo e co-curatore della mostra. 

Tra i numerosi episodi si menzionano il referendum e la proclamazione della Repubblica Italiana nel 1946, le conseguenze dell’attentato a Togliatti del luglio del 1948, le storie criminali di Rina Fort e del sequestro di Terrazzano, l’alluvione del Polesine, la tragica fine del Grande Torino, il concerto dei Beatles a Milano, la costruzione della rete autostradale italiana, i protagonisti di Cinecittà. Un viaggio nella storia e nella cronaca, attraverso gli scatti, talvolta vintage, talvolta ristampati partendo dai negativi presenti nell’Archivio Publifoto.

La prima sala della mostra è dedicata alla vita quotidiana dell’agenzia, al lavoro dietro le quinte. Qui saranno esposti alcuni oggetti originali dell’Archivio: cassettiere, buste contenenti le fotografie divise per argomento o per nome, raccolte di riviste, tutti oggetti che permettono di comprendere l’organizzazione del lavoro in un’epoca ancora dominata dalla carta.

Per comprendere il legame con la realtà odierna dell’Archivio, saranno esposte alcune opere fotografiche realizzate per la mostra dal fotografo Pino Musi, che rappresentano e interpretano ambienti e dettagli dell’Archivio Publifoto nella sua attuale collocazione.

Per info: www.camera.to

Orari: Lunedì, mercoledì, venerdì, sabato e domenica dalle 11 alle 19; giovedì dalle 11 alle 21. Chiuso il martedì. 

Biglietti: Intero 10 euro, ridotto 6 euro (per ragazzi fino a 26 anni e per adulti oltre i 70 anni). Gratuito per bambini fino a 12 anni.

Immagine: Il pubblico in delirio al concerto dei Beatles al Vigorelli di Milano, 24 giugno 1965 - Archivio Publifoto Intesa Sanpaolo

 

 

 

L'Italia e il mondo in 200 immagini dell'Archivio Publifoto in mostra a CAMERA, Torino
L'Italia e il mondo in 200 immagini dell'Archivio Publifoto in mostra a CAMERA, Torino

Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante, clicca qui per iscriverti alla nostra newsletter: niente spam, una sola uscita settimanale per aggiornarti su tutte le nostre novità!








Login

Username / EmailPassword

Ricordami

Password dimenticata?

Non hai ancora un account? Registrati ora!!!

Tag cloud


Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Barocco     Firenze     Quattrocento     Genova     Roma    

Strumenti utili