Il ministro Bonisoli a Pisa: “in piazza dei Miracoli non voglio vedere bancarelle. Valorizzeremo San Matteo e navi antiche”


Visita istituzionale per il ministro dei beni culturali Alberto Bonisoli a Pisa. Bonisoli è arrivato ieri nella città della Torre Pendente, dove ha visitato il Museo Nazionale di San Matteo e il Museo delle Navi Antiche, mentre stamani parteciperà a un tavolo di lavoro organizzato dall’Opera della Primaziale Pisana intitolato Lavori di consolidamento e restauro della Torre e suo monitoraggio, e concluderà la sua missione con una visita al Camposanto Monumentale.

Ieri, nel corso della visita al San Matteo, il ministro ha incontrato la stampa e le autorità locali, a partire dal sindaco Michele Conti, e ha avuto modo di esprimersi su temi annosi come la questione delle bancarelle in piazza dei Miracoli (lo scorso febbraio è stata lanciata una petizione contro il loro ritorno), la carenza di personale al Museo Nazionale di San Matteo, la valorizzazione del Museo delle Navi Antiche. Sulle bancarelle, Bonisoli ha affermato che “piazza dei Miracoli è perfetta così e non voglio vedere lì le bancarelle. Sono convinto che troveremo presto una soluzione... si tratta però di una collocazione che non prevede il rientro in piazza dei Miracoli, neppure provvisoriamente”.

Quanto ai due musei, Bonisoli ha dichiarato che si tratta di “due veri e propri gioielli da valorizzare, che avranno tutta l’attenzione che meritano da parte del Mibac”. In particolare, per il Museo Nazionale di San Matteo, il ministro ha assicurato che il dicastero sta lavorando “per risolvere l’annosa questione della carenza del personale, tramite un piano di assunzioni straordinario che prevede l’inserimento di 3600 unità nel prossimo triennio”. Per quanto invece riguarda il Museo delle Navi Antiche, che il ministro vorrebbe inaugurare a maggio, il ministero ha stanziato 7 milioni di euro che si aggiungono ad altri 10 già investiti negli anni per lo scavo e il restauro dei reperti. “Vogliamo che tutte le persone che vengono a Pisa per vedere piazza dei Miracoli”, ha sottolineato Bonisoli, “possano apprezzare l’intero patrimonio che questa città è in grado di offrire”.

Anche il sindaco Conti ha parlato di un percorso “da intraprendere per valorizzare i molti beni culturali che abbiamo a Pisa, a partire dai tesori custoditi al Museo di San Matteo, lavorando per attirare i milioni di turisti di piazza dei Miracoli verso il centro e il circuito dei Lungarni”.

Nell’immagine: il ministro Bonisoli (al centro, di profilo) con il sindaco di Pisa Michele Conti (ultimo a destra) mentre visitano il Museo Nazionale di San Matteo a Pisa.

Il ministro Bonisoli a Pisa: “in piazza dei Miracoli non voglio vedere bancarelle. Valorizzeremo San Matteo e navi antiche”
Il ministro Bonisoli a Pisa: “in piazza dei Miracoli non voglio vedere bancarelle. Valorizzeremo San Matteo e navi antiche”

Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER







Login

Username / EmailPassword

Ricordami

Password dimenticata?

Non hai ancora un account? Registrati ora!!!

Tag cloud


Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

Strumenti utili