Un'opera di Basquiat arriva a Vicenza. “Moses and the Egyptians” in prestito alle Gallerie d'Italia di Palazzo Leoni Montanari


Dal 13 settembre al 3 novembre 2019, Jean-Michel Basquiat è ospite a Vicenza alle Gallerie d’Italia di Palazzo Leoni Montanari: per la rassegna L’ospite illustre, il programma di scambi con musei italiani e internazionali, arriva infatti in Veneto un’importante opera di Basquiat conservata al Guggenheim Museum di Bilbao. Si tratta di Moses and the Egyptians, opera donata da Bruno Bischofberger al Guggenheim Museum di Bilbao e dipinta da Basquiat nel 1982 insieme a un altro quadro, ritenuto il suo gemello, intitolato Man from Naples.

È proprio all’inizio degli anni Ottanta che Basquiat realizzata molte delle sue migliori opere. Moses and the Egyptians, in particolare, rimanda in maniera esplicita alle tavole della legge di Mosè, che Basquiat realizza con un rosa acido, che racchiude il nome di Mosè, ripetuto sei volte, l’occhio di Dio, e diversi altri riferimenti all’episodio biblico. Le iscrizioni sono quasi appunti che Basquiat inserisce nella tela per desacralizzarla e per collegarla a eventi contemporanei.

Basquiat, nato a Brooklyn il 22 dicembre 1960, a soli ventidue anni espone già al MoMA di New York e sempre nel 1982 è il più giovane dei 176 artisti invitati a partecipare a Documenta 7 dal curatore Rudi Fuchs. Divenuto la nuova pop star dell’arte americana, Basquiat muore a soli 27 anni, traumatizzato dalla perdita dell’amico Andy Warhol: la scomparsa di Warhol lo porta ad abusare di eroina e il 12 agosto del 1988 il giovane artista perde la vita per un’overdose. È ricordato soprattutto per aver contribuito a trasferire la street art dalle strade di Manhattan e Brooklyn alle grandi gallerie e ai principali musei internazionali.

Jean-Michel Basquiat, Moses and the Egyptians. L’Ospite Illustre da Bilbao, decimo appuntamento della rassegna, sarà accompagnato da un intenso programma di attività collaterali: itinerari tematici nei weekend, lo special talk con il critico d’arte Luca Beatrice (curatore dell’evento), la presentazione di Downtown 81, docu-fiction su Basquiat, e la proposta street art day, in cui giovani street artists racconteranno le Gallerie di Palazzo Leoni Montanari con le loro interpretazioni. Inoltre, pensate per le scuole, sono previste attività didattiche gratuite e laboratoriali con una settimana speciale dedicata alla street art.

Nella foto: Jean-Michel, Moses and the Egyptians (1982; acrilico e olio su tela, 185,9 x 137 x 4 cm; Bilbao, Guggenheim Museum)

Un'opera di Basquiat arriva a Vicenza. “Moses and the Egyptians” in prestito alle Gallerie d'Italia di Palazzo Leoni Montanari
Un'opera di Basquiat arriva a Vicenza. “Moses and the Egyptians” in prestito alle Gallerie d'Italia di Palazzo Leoni Montanari

Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER







Login

Username / EmailPassword

Ricordami

Password dimenticata?

Non hai ancora un account? Registrati ora!!!

Tag cloud


Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Barocco     Quattrocento     Genova     Toscana    

Strumenti utili