Palazzo Albergati - La collezione Gelman

Idillio

Autore: Léon Bonnat
1890
Bayonne, Musée Léon Bonnat

Questo dipinto, intitolato Idylle ("Idillio"), fu realizzato dal pittore francese Léon Bonnat, uno dei massimi esponenti della pittura realista. L'opera fu eseguita nel 1890 e fu esposta al Salon del 1900. All'epoca della realizzazione l'artista aveva quasi sessant'anni, ma per dipingere l'opera si ispirò a un... ricordo di gioventù: quando soggiornò in Italia subito dopo gli studi artistici, vide una coppia di contadini che ballavano con le stesse movenze della coppia da lui ritratta nell'Idillio, e fissò il momento in uno schizzo del quale si ricordò a così tanto tempo di distanza.

Malgrado l'opera sia dotata di un realismo piuttosto evidente, l'intento di Bonnat era quello di rifarsi all'arte antica: benché nel 1890 l'arte impressionista avesse già da tempo fatto il suo esordio e fosse ormai conosciuta, il pubblico e la critica erano ancora propensi ad accordare maggior apprezzamento a una pittura di pura imitazione che allo stesso tempo cercasse di richiamare l'arte di altri tempi. La nudità non destò scandalo anche perché la coppia poteva benissimo ricordare Adamo ed Eva (ed eventualmente su tali basi essere giustificata), personaggi la cui nudità era accettata in quanto esplicitamente dichiarata nel libro della Genesi. È però vero che Bonnat, per questioni di prudenza, decide comunque di coprire i genitali dell'uomo con alcune foglie, onde evitare di provocare gli osservatori più suscettibili.

Il titolo "Idillio" fu scelto dallo stesso Bonnat, evidentemente per suggerire la bellezza e la serenità di questa danza sensuale con i due protagonisti che ballano soavemente, tenendosi per mano, e lanciandosi occhiate languide. L'opera è oggi conservata a Bayonne, città d'origine dell'artista, presso il Musée Léon Bonnat, che raccoglie buona parte della sua produzione.

5 agosto 2016

Idillio di Léon Bonnat

Aspetta, non chiudere la pagina subito! Ti chiediamo solo trenta secondi del tuo tempo: se quello che hai appena letto ti è piaciuto, clicca qui per iscriverti alla nostra newsletter! Niente spam (promesso!), e una sola uscita settimanale per aggiornarti su tutte le nostre novità!





Torna all'elenco dei capolavori della rubrica "L'opera del giorno"





Galleria Continua

Login

Username / EmailPassword

Ricordami

Password dimenticata?

Non hai ancora un account? Registrati ora!!!

Tag cloud


Patrimonio     Politica e beni culturali     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Barocco     Riforme     Cinquecento     Quattrocento     Ottocento     Genova     Firenze     Arte medievale     Settecento    

Strumenti utili