La Basilica di San Pietro

Autore: Viviano Codazzi
1636 circa
Madrid, Prado

Specializzatosi nella pittura di prospettive ma anche in quella di vedute di città (tanto da essere considerato un anticipatore del vedutismo), il bergamasco Viviano Codazzi ha lasciato diversi dipinti che raffigurano monumenti e architetture di Roma, tra cui questa Basilica di San Pietro resa con una fedeltà elevatissima per l'epoca: per noi è anche un modo per vedere come fosse piazza San Pietro attorno al 1636, probabilmente l'anno in cui il dipinto fu realizzato.

Il dipinto, in particolare, documenta le forme della Basilica prima degli interventi di Gian Lorenzo Bernini, che eliminò le due torri campanarie sugli angoli (la loro costruzione aveva infatti posto problemi di statica) e, com'è noto, fece costruire il celebre colonnato. All'epoca della realizzazione, Codazzi abitava a Napoli: è quindi probabile che abbia terminato il dipinto sulla base di stampe che poteva utilizzare nella città partenopea. Si trattava di stampe che servivano soprattutto agli architetti e che circolavano con una certa frequenza negli ambienti artistici del tempo. Colpisce la grande precisione con cui Codazzi raffigura tutti gli edifici che si affacciano sulla piazza, una piazza peraltro gremita di persone che conferiscono un ulteriore tocco di vivacità alla scena (e che probabilmente sono state inserite da un collaboratore di Codazzi).

Non sappiamo con sicurezza per chi sia stato realizzato il dipinto, ma è probabile che il committente fosse Manuel de Zúñiga y Fonseca, conte di Monterrey, che ricoprì la carica di viceré di Napoli dal 1631 al 1636. La tela, che anticamente faceva parte della collezione dei reali di Spagna (per questo si ipotizza che il committente fosse il viceré) oggi è conservata a Madrid, al Museo del Prado.

29 agosto 2016

La Basilica di San Pietro di Viviano Codazzi

Aspetta, non chiudere la pagina subito! Ti chiediamo solo trenta secondi del tuo tempo: se quello che hai appena letto ti è piaciuto, clicca qui per iscriverti alla nostra newsletter! Niente spam (promesso!), e una sola uscita settimanale per aggiornarti su tutte le nostre novità!





Torna all'elenco dei capolavori della rubrica "L'opera del giorno"






Login

Username / EmailPassword

Ricordami

Password dimenticata?

Non hai ancora un account? Registrati ora!!!

Tag cloud


Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Barocco     Ottocento     Cinquecento     Quattrocento     Firenze     Riforme     Genova     Novecento     Settecento    

Strumenti utili