Diana

Autore: Michele Desubleo
1630-1640 circa
Bologna, Musei Civici d'Arte Antica

Diana, la dea della caccia, è raffigurata in questo dipinto di Michele Desubleo (nome italianizzato del pittore italiano, ma di origini francesi, Michel Desoublay) con i suoi tipici attributi, ovvero la falce di luna sul capo (Diana era infatti associata anche alla luna), e le freccie nella faretra (dalla quale sta estraendo un dardo con la mano destra), rivelatrici del suo ruolo di protettrice della caccia.

Si tratta di una figura dai connotati classici: all'epoca in cui fu realizzata, ovvero con tutta probabilità negli anni Trenta del Seicento, Desubleo era da poco arrivato a Bologna dove entrò nella bottega di Guido Reni per assumerne lo stile classicheggiante, raffinato e limpido. Come scrisse Eugenio Riccomini, "il Desubleo persegue con ostinata fermezza l'idea guidesca d'una bellezza perfetta e intangibile, e la congela entro una patinatura smaltata, fredda, senz'aliti". Eugenio Riccomini e, prima di lui, Massimo Pirondini, sono stati i primi studiosi a occuparsi in modo approfondito di questo dipinto (rispettivamente nel 1990 e nel 1989) confermandone l'attribuzione a Desubleo e collocando l'opera nella fase giovanile dell'artista.

Non sappiamo a chi fosse destinata l'opera, ma sappiamo che già nell'Ottocento doveva trovarsi in Emilia perché la nobile Anna Campori, la cui collezione entrò nel 1918 nella Galleria Estense di Modena, la copiò in miniatura. Fu acquistata nel 1988 dal Comune di Bologna che lo destinò alle proprie raccolte, e oggi è visibile presso i Musei Civici della città. Il dipinto è dotato di un pendant raffigurante il dio Apollo, anch'esso copiato da Anna Campori e anch'esso entrato nelle collezioni comunali di Bologna nel 1988.

22 settembre 2009

Diana di Michele Desubleo

Aspetta, non chiudere la pagina subito! Ti chiediamo solo trenta secondi del tuo tempo: se quello che hai appena letto ti è piaciuto, clicca qui per iscriverti alla nostra newsletter! Niente spam (promesso!), e una sola uscita settimanale per aggiornarti su tutte le nostre novità!





Torna all'elenco dei capolavori della rubrica "L'opera del giorno"






Login

Username / EmailPassword

Ricordami

Password dimenticata?

Non hai ancora un account? Registrati ora!!!

Tag cloud


Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Barocco     Cinquecento     Quattrocento     Genova     Firenze     Novecento     Riforme     Settecento    

Strumenti utili