Santa Maddalena

Autore: Domenico Puligo
1525 circa
Firenze, Palazzo Pitti

Questo dipinto attribuito a Domenico Puligo fin dal Seicento rappresenta la Maddalena: l'identificazione del soggetto è facilitata dai suoi attributi caratteristici, come il vaso d'unguento che la donna regge nella mano destra e i capelli sciolti sulle spalle. Si tratta, tuttavia, di una Maddalena molto particolare perché alcune caratteristiche, come la veste rossa da nobildonna cinquecentesca e la collana d'oro contribuiscono a renderla una santa molto più "terrena" di tante sue omologhe. Potrebbe dunque trattarsi di un ritratto di una dama della Firenze del tempo raffigurata nelle vesti di santa Maria Maddalena (si registrano altri esempi simili all'epoca).

Il tipo di ritratto a mezzo busto, tipico della produzione di Domenico Puligo, è contraddistinto dalla grande eleganza formale che costituisce uno dei tratti caratteristici dell'artista: si avvertono una certa freddezza e una sorta di pathons controllato al quale aspirarono molti degli artisti della seconda generazione dei manieristi fiorentini. Nel nostro caso, Domenico Puligo guardava molto al Rosso Fiorentino: i coloriti delicatissimi e pressoché diafani, le vesti ampie, le pieghe spigolose e quasi metalliche, rimandano all'arte anticlassica di Rosso (e l'anticlassicismo rimane inalterato nell'arte di Domenico Puligo) e a essa uniscono questo sentimentalismo vivo ma distaccato che dà vita a risultati molto originali.

L'opera, fin dal Seicento, è attestata presso le collezioni medicee. Difficile tentare una datazione, ma potrebbe trattarsi di un'opera dell'ultima fase della brevissima carriera dell'artista (scomparso a soli trentacinque anni): potrebbe dunque essere un dipinto realizzato attorno al 1525.

5 giugno 2017

Santa Maddalena di Domenico Puligo

Aspetta, non chiudere la pagina subito! Ti chiediamo solo trenta secondi del tuo tempo: se quello che hai appena letto ti è piaciuto, clicca qui per iscriverti alla nostra newsletter! Niente spam (promesso!), e una sola uscita settimanale per aggiornarti su tutte le nostre novità!





Torna all'elenco dei capolavori della rubrica "L'opera del giorno"






Login

Username / EmailPassword

Ricordami

Password dimenticata?

Non hai ancora un account? Registrati ora!!!

Tag cloud


Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Barocco     Cinquecento     Quattrocento     Genova     Firenze     Novecento     Riforme     Settecento    

Strumenti utili