Sogni

Autore: Vittorio Corcos
1896
Roma, Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea

Sogni, una delle opere più celebri di Vittorio Corcos, nonché dipinto-simbolo della belle époque, è il ritratto di una ragazza reale, Elena Vecchi, figlia dello scrittore Augusto Vecchi, amico dell'artista. Corcos non solo ritrae la giovane con grande naturalezza e aderenza al vero, ma le fa anche assumere una posa molto inusuale, che denota confidenza con il pittore e che punta a colpire l'osservatore. La ragazza è seduta con estrema disinvoltura su una panchina, sulla quale ha appoggiato il suo cappello in paglia a tesa larga, tre libri e l'ombrellino da passeggio. Poggiando la testa sulla mano, fissa dritto negli occhi, con sicurezza, l'osservatore. Le gambe sono accavallate, in una posizione che, all'epoca, non era ritenuta decorosa.

Il dipinto fu mostrato per la prima volta a Firenze, alla celebre Festa dell'Arte e dei Fiori, nello stesso anno in cui realizzato, ovvero nel 1896. L'opera suscitò scalpore, per il fatto che una posa così disinibita aveva dato adito a voci circa legami troppo "stretti" tra la modella e il pittore, che all'epoca avevano rispettivamente ventitré e trentasette anni. Niente di tutto ciò: si trattava soltanto di un dipinto di grande modernità che, fatto pressoché nuovo per la società italiana del tempo, restituiva l'immagine di una donna emancipata e indipendente. L'opera è oggi conservata presso la Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea di Roma, che la acquistò nel 1897 proprio alla Festa dell'Arte e dei Fiori.

11 settembre 2017

Sogni di Vittorio Corcos

Aspetta, non chiudere la pagina subito! Ti chiediamo solo trenta secondi del tuo tempo: se quello che hai appena letto ti è piaciuto, clicca qui per iscriverti alla nostra newsletter! Niente spam (promesso!), e una sola uscita settimanale per aggiornarti su tutte le nostre novità!





Torna all'elenco dei capolavori della rubrica "L'opera del giorno"






Login

Username / EmailPassword

Ricordami

Password dimenticata?

Non hai ancora un account? Registrati ora!!!

Tag cloud


Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Barocco     Ottocento     Cinquecento     Quattrocento     Firenze     Genova     Novecento     Riforme     Settecento    

Strumenti utili