19. La pittura manierista in Toscana | Storia dell'arte

La stagione della Repubblica Fiorentina si concluse nel 1512 quando la Lega Santa formata dal papa Giulio II promosse il ritorno a Firenze dei Medici che riuscirono a restaurare la signoria ponendone a capo il cardinale Giovanni de' Medici, figlio di Lorenzo il Magnifico. Giovanni de' Medici, eletto papa l'anno successivo con il nome di Leone X, lasciò la signoria fiorentina in favore di Giuliano de' Medici, suo fratello minore. I repubblicani però videro la fortuna girare dalla loro parte nel 1527: il nuovo papa Clemente VII, al secolo Giulio de' Medici (era figlio di Giuliano, fratello del Magnifico) si alleò con la Francia per estromettere gli imperiali dall'Italia. La reazione dell'impero non si fece attendere: il potente imperatore Carlo V inviò in Italia un esercito di lanzichenecchi per attaccare lo Stato Pontificio. Malgrado gli alleati del papa avessero tentato di ostacolare l'avanzata dell'esercito imperiale, quest'ultimo giunse a Roma nel maggio del 1527 mettendo a ferro e fuoco la città: fu il famoso sacco di Roma che causò anche la diaspora degli artisti presenti in città. I repubblicani ritennero quindi che l'occasione fosse buona per cacciare i Medici da Firenze: ci riuscirono, ma a seguito della riappacificazione tra Carlo V e Clemente VII, le truppe imperiali, nel 1530, assediarono Firenze espugnandola (alla difesa della città partecipò anche Michelangelo Buonarroti) e facendo tornare i Medici in città.

[...]
Il resto di questo modulo è riservato agli utenti registrati che possono acquistare la licenza per accedere a tutto il nostro corso di storia dell'arte con un'offerta minima di 5 euro.

Il corso è GRATIS per gli utenti che non hanno un'occupazione (dietro esibizione di documentazione che attesti la condizione).

Per ottenere la licenza di accesso al corso:
1. Registra un account al nostro sito cliccando su questo link
2. Offri almeno 5 euro cliccando sull'immagine sottostante:

Paypal

3. Attendi la mail di conferma dell'abilitazione al corso, che potrebbe arrivarti dopo alcune ore in quanto dobbiamo controllare l'ordine e compilare la tua fattura, che ti verrà allegata alla mail.

IMPORTANTE! Se hai registrato il tuo account con un nome e un cognome diversi da quelli che hai utilizzato per l'acquisto, devi comunicarci il tuo user-name via mail o non potremo attivarlo. Appena avremo verificato l'acquisto, provvederemo ad abilitare il tuo account e potrai così accedere al corso. L'offerta NON è una donazione in quanto necessaria per accedere al corso. Ogni acquisto riceverà regolare fattura fiscale.
Grazie!

Gli artisti

Pontormo

Jacopo Carucci detto il Pontormo

Pontorme, Empoli, 1494 - Firenze, 1557

2009, Puntata 15 (28 ottobre)
Pontormo - Pittore "malinconico e soletario"
Rosso Fiorentino

Giovanni Battista di Jacopo detto il Rosso Fiorentino

Firenze, 1494 - Fontainebleau, 1540

2013, Puntata 1 (1 marzo)
Rosso Fiorentino - Gli esordi del Manierismo
Domenico Beccafumi

Domenico Beccafumi

Valdibiena, 1486 - Siena, 1551

2013, Puntata 21 (21 dicembre)
Domenico Beccafumi - L'inquietudine del Manierismo a Siena
Giorgio Vasari

Giorgio Vasari

Arezzo, 1511 - Firenze, 1574

2011, Puntata 12 (30 luglio)
Giorgio Vasari - I cinquecento anni del grande artista-storiografo
Bronzino

Angelo Tori detto il Bronzino

Firenze, 1503 - 1572

2010, Puntata 21 (14 ottobre)
Bronzino - Il grande Manierismo a Firenze tra pittura e poesia

<< Modulo 18: Il Rinascimento maturo nel nord Italia

>> Modulo 20: La scultura manierista a Firenze

Torna all'elenco di tutti i moduli del corso





Login

Username / EmailPassword

Ricordami

Password dimenticata?

Non hai ancora un account? Registrati ora!!!

Tag cloud


Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Barocco     Cinquecento     Quattrocento     Genova     Firenze     Riforme     Novecento     Settecento    

Strumenti utili