Milano - Finestre sull'Arte

Il bacio di Francesco Hayez: quante e quali sono le versioni?

Il bacio di Francesco Hayez: quante e quali sono le versioni?

Uno dei momenti più suggestivi delle ultime stagioni espositive in Italia è stata la contemporanea presenza in mostra a Milano, sulla stessa parete, di tre versioni del Bacio, uno dei dipinti più celebri di Francesco Hayez (Venezia, 1791 - 1882), il ...
Leggi tutto...
La Sala delle Asse di Leonardo da Vinci: un frondoso pergolato nel Castello Sforzesco

La Sala delle Asse di Leonardo da Vinci: un frondoso pergolato nel Castello Sforzesco

Tutti coloro che, a Milano, visitano il Castello Sforzesco, più o meno a metà percorso si trovano, quasi all'improvviso, in una sala tanto insolita quanto suggestiva: al di sopra delle pareti, infatti, il visitatore vede intricate fronde di alberi e ...
Leggi tutto...
Hayez: i disegni, lo studio, il metodo. Intervista a Francesca Valli

Hayez: i disegni, lo studio, il metodo. Intervista a Francesca Valli

Fino al 21 gennaio, è possibile visitare un'importante mostra su Francesco Hayez, organizzata in parallelo con la grande esposizione alle Gallerie d'Italia di Milano. Si tratta di Hayez a Brera. Il laboratorio di un pittore, allestita presso la Sala ...
Leggi tutto...
Giotto: il polittico Baroncelli riunito

Giotto: il polittico Baroncelli riunito

La mostra milanese su Giotto (1267 - 1337) ha avuto, a mio avviso, uno dei suoi due apici nell'esposizione del Polittico Baroncelli ricongiunto per l'occasione alla cuspide del pannello centrale (l'altro culmine, invece, può essere individuato nella ...
Leggi tutto...

Francesco Hayez e la sua “donna più schifosa del volgo” nelle vesti di Venere

Ci sono ottimi margini di certezza per affermare che, al giorno d'oggi, tutti avremmo ignorato il nome di Carlotta Chabert, ballerina di metà Ottocento, se non fosse stato per una precisa circostanza: il fatto che la ragazza è stata amante di un ricc...
Leggi tutto...
Arte lombarda dai Visconti agli Sforza: una risposta a una stroncatura troppo ingenerosa

Arte lombarda dai Visconti agli Sforza: una risposta a una stroncatura troppo ingenerosa

Nel suo A cosa serve Michelangelo?, Tomaso Montanari scriveva, a ragion veduta, che è diventato parecchio difficile leggere recensioni negative di mostre sui principali quotidiani nazionali: solo recensioni "positive o, meglio ancora, celebrative". N...
Leggi tutto...
Leonardo da Vinci disegnatore: gli studi su tela di lino

Leonardo da Vinci disegnatore: gli studi su tela di lino

Uno dei filoni meno noti della produzione del grande Leonardo da Vinci, è il disegno su tela di lino che, seppur non praticato con la stessa frequenza di quello su carta, fu comunque talvolta sperimentato dall'artista. Uno dei primi biografi di Leona...
Leggi tutto...
Il trittico di Bonifacio Bembo: ultimo atto dell'arte viscontea a Milano?

Il trittico di Bonifacio Bembo: ultimo atto dell'arte viscontea a Milano?

Nell'ottobre del 1468, a Melegnano, si spegneva Bianca Maria Visconti, l'ultima duchessa della famiglia che per quasi due secoli aveva retto le sorti di Milano. Malgrado la linea maschile dei Visconti si fosse già estinta nel 1447 e il Ducato fos...
Leggi tutto...



Ti trovi a pagina 3
Prima pagina | Articoli più recenti... |
Totale: 3 pagine






Login

Username / EmailPassword

Ricordami

Password dimenticata?

Non hai ancora un account? Registrati ora!!!

Tag cloud


Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Barocco     Firenze     Quattrocento     Genova     Roma