Madonna col Bambino, santi e un donatore

Autore: Sebastiano del Piombo
1517
Londra, National Gallery
Immagine

Quest'opera di Sebastiano del Piombo, una Madonna con Bambino, santi e un donatore, dipinta nel 1517, è molto particolare, per diverse ragioni. È infatti un dipinto piuttosto inusuale: non capita spesso, in una raffigurazione della Sacra Famiglia, di vedere san Giovanni Battista già adulto (lo vediamo a sinistra mentre indica il Bambino), dal momento che solitamente è anch'egli raffigurato in età infantile. Se invece trovare san Giuseppe addormentato non è così infrequente, è insolito il gesto della Madonna che tocca con la mano destra la spalla del donatore. Quest'ultimo è stato identificato dalla critica con Pierfrancesco Borgherini, ricco mercante fiorentino amico sia di Sebastiano del Piombo sia di Michelangelo.

L'invenzione dell'opera potrebbe infatti spettare allo stesso Michelangelo, all'epoca in costante rapporto con il pittore veneziano che si era trasferito a Roma da sei anni e aveva intessuto con Michelangelo una feconda amicizia, anche in chiave anti-raffaellesca (sia Michelangelo sia Sebastiano del Piombo erano infatti rivali di Raffaello). Se tuttavia l'invenzione è da attribuire a Sebastiano, è comunque innegabile l'influsso michelangiolesco che si sostanzia soprattutto nel vigoroso plasticismo delle figure, a cominciare da quella di Gesù Bambino che in una posa alquanto bizzarra si aggrappa al velo della madre. Anche i colori, tenui e luminosi, con tonalità che anticipano quelle che saranno tipiche del manierismo, rimandano a Michelangelo (decorazione della Cappella Sistina).

Il dipinto è oggi conservato alla National Gallery di Londra che lo acquistò nel 1895.

21 novembre 2016
Per scoprire l'arte di Sebastiano del Piombo: https://www.finestresullarte.info/Puntate/2012/05-sebastiano-del-piombo.php

Aspetta, non chiudere la pagina subito! Ti chiediamo solo trenta secondi del tuo tempo: se quello che hai appena letto ti è piaciuto, clicca qui per iscriverti alla nostra newsletter! Niente spam (promesso!), e una sola uscita settimanale per aggiornarti su tutte le nostre novità!





Torna all'elenco dei capolavori della rubrica "L'opera del giorno"






Login

Username / EmailPassword

Ricordami

Password dimenticata?

Non hai ancora un account? Registrati ora!!!

Tag cloud


Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Barocco     Ottocento     Cinquecento     Quattrocento     Firenze     Riforme     Genova     Novecento     Settecento    

Strumenti utili