Ottocento e Novecento - Finestre sull'Arte

“Amo il mare perché nato in una città di mare”. Il mare nella pittura di Giovanni Fattori

Quando a Firenze, nel 1925, venne organizzata la grande Mostra fattoriana per celebrare il centenario della nascita di Giovanni Fattori (Livorno, 1825 – Firenze, 1908), spettò alla critica Margherita Sarfatti (Venezia, 1880 – Cavallasca, 1961), f...
Leggi tutto...

“È davvero un meraviglioso cultore del bello”: Auguste Rodin secondo Carl Burckhardt

“È davvero un meraviglioso cultore del bello”: Auguste Rodin secondo Carl Burckhardt "Alla Kunsthalle sono temporaneamente visibili una coppia di torsi e una donna distesa in gesso, frammenti di giganti, rappresentazioni di folle, tutt...
Leggi tutto...
Il lavoro minorile in Italia tra Otto e Novecento, un percorso tra le opere d'arte

Il lavoro minorile in Italia tra Otto e Novecento, un percorso tra le opere d'arte

Nel 1877, il Parlamento del giovane Regno d'Italia stabilì l'avvio di un'inchiesta sulla realtà dell'economia agraria del paese sedici anni dopo l'Unità: i documenti che la commissione d'inchiesta raccolse rappresentano la più dettagliata fotogra...
Leggi tutto...
Il rapporto tra Hitler e le arti, contro l'arte moderna e “degenerata”

Il rapporto tra Hitler e le arti, contro l'arte moderna e “degenerata”

Sono convinto che il lavoro dei grandi statisti e dei leader militari risieda sempre nel campo dell’arte Hitler, Mein Kampf Adolf Hitler (Braunanu am Inn, 1899 - Berlino, 1945) è tra i più controversi protagonisti della st...
Leggi tutto...
Da Klimt a Friedrich, da Repin a Schiele, l'altro Ottocento in un agile libro di Eugenio Riccomini

Da Klimt a Friedrich, da Repin a Schiele, l'altro Ottocento in un agile libro di Eugenio Riccomini

È noto che diversi storici dell'arte palesino qualche difficoltà quando chiamati a mutare il loro registro per incontrare il favore e per suscitare l'interesse del grande pubblico. Non è così per Eugenio Riccomini (Nuoro, 1936), uno dei grandi ma...
Leggi tutto...
Gianfranco Ferroni: speranze, disillusioni, attese in mostra a Seravezza

Gianfranco Ferroni: speranze, disillusioni, attese in mostra a Seravezza

Tutto sta per compiersi. È questo il titolo d'uno dei dipinti coi quali Gianfranco Ferroni (Livorno, 1927 - Bergamo, 2001) partecipò alla Biennale di Venezia del 1968. Una congerie d'oggetti di diversa natura, detonatori, l'immancabile stella di Da...
Leggi tutto...

Da Monet a Chagall, da Van Gogh a Kandinskij: come si collezionava negli USA nel primo ‘900. La mostra a Milano

L'approccio con cui i curatori americani Jennifer Thompson e Matthew Affron hanno pensato di organizzare la mostra Impressionismo e avanguardie. Capolavori dal Philadelphia Museum of Art allestita presso il Palazzo Reale di Milano e che sarà...
Leggi tutto...

Il Castello Mackenzie di Genova, il fantastico sogno di un appassionato d'antichità e di un grande architetto

Aveva appena trent'anni Gino Coppedè (Firenze, 1866 - Roma, 1927) quando s'accingeva a progettare la sua prima opera di rilievo, quella che gli avrebbe poi concesso la fama presso i contemporanei e avrebbe contribuito a lanciare il suo nome. Copped...
Leggi tutto...



Articoli meno recenti... | Ultima pagina
Totale: 13 pagine






Login

Username / EmailPassword

Ricordami

Password dimenticata?

Non hai ancora un account? Registrati ora!!!

Tag cloud


Politica e beni culturali     Arte antica     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Barocco     Cinquecento     Quattrocento     Firenze     Genova     Roma    

Strumenti utili