Recensioni delle mostre concluse - Finestre sull'Arte


Anni Sessanta, nascita della nazione: ma quale? Una lettura alternativa della grande mostra di Palazzo Strozzi

Anni Sessanta, nascita della nazione: ma quale? Una lettura alternativa della grande mostra di Palazzo Strozzi

È curioso notare come, nell'intero catalogo della mostra Nascita di una Nazione. Tra Guttuso, Fontana e Schifano, in corso a Firenze, a Palazzo Strozzi, la parola "nazione", tolte le ripetizioni del titolo, registri soltanto cinque occorrenze. Il...
Leggi tutto...
L'arte politica di Andrei Molodkin in mostra a Barletta

L'arte politica di Andrei Molodkin in mostra a Barletta

L'artista Andrei Molodkin nasce in Russia e investe gran parte della sua produzione artistica nella realizzazione di opere dalla forte valenza concettuale e Victory of democracy, mostra in corso a Barletta fino al 24 giugno, ne è una lampante conferm...
Leggi tutto...
Marina Abramović, The Cleaner: un anticipo della grande mostra di Palazzo Strozzi

Marina Abramović, The Cleaner: un anticipo della grande mostra di Palazzo Strozzi

“[…] The Cleaner è molto piú che una semplice mostra, è un’esperienza coinvolgente e totalizzante dal grande significato storico artistico”. (Rein Wolfs, direttore della Bundeskunsthalle di Bonn). Lo scorso 20 aprile, presso la Bundeskunsthalle...
Leggi tutto...

Volete conoscere le principali tendenze della pittura italiana contemporanea? Passate da Todi. C'è “De Prospectiva Pingendi”

Il prossimo anno si celebrerà il cinquantesimo anniversario di Autoritratto, il fondamentale saggio col quale Carla Lonzi ha ridefinito i confini del mestiere di critico d'arte, che lei stessa, dopo la pubblicazione di quello scritto, decise d'ab...
Leggi tutto...

Dürer e il Rinascimento a Milano, una mostra che delude e non convince

Sembra proprio che Albrecht Dürer (Norimberga, 1471 - 1528) abbia timidamente cominciato a condividere, malgré lui, la sorte già da tempo toccata ad altri suoi illustri colleghi di diverse epoche (Caravaggio, Frida Kahlo, Andy Warhol e impression...
Leggi tutto...
La commovente pittura degli umili. Giuseppe Mentessi in mostra nella sua Ferrara

La commovente pittura degli umili. Giuseppe Mentessi in mostra nella sua Ferrara

Nella Ferrara a cavallo tra Ottocento e Novecento disegnava e dipingeva Giuseppe Mentessi (Ferrara, 1857 – Milano, 1931), artista definito da Vittorio Pica “di sentimento”, perché “ha fatto di quasi ciascuna delle sue opere un inno all'amore, al do...
Leggi tutto...
Gaetano Previati, la pittura religiosa che si fa sentimento umano: la Via al Calvario e la Via Crucis

Gaetano Previati, la pittura religiosa che si fa sentimento umano: la Via al Calvario e la Via Crucis

Quando Gabriele D'Annunzio entrò in contatto col gallerista Alberto Grubicy, nel 1919, il poeta fu dapprima coinvolto in un'impresa editoriale che avrebbe dovuto produrre un libro su Gaetano Previati (Ferrara, 1852 - Lavagna, 1920), e quindi riceve...
Leggi tutto...
Stati d'animo, a Ferrara un intenso viaggio tra le emozioni da Previati a Boccioni

Stati d'animo, a Ferrara un intenso viaggio tra le emozioni da Previati a Boccioni

Nel 1891, quando Stéphane Mallarmé si trovò a discutere con Jules Huret su modi e finalità della poesia simbolista, il grande poeta disse all'amico giornalista che utilizzare un simbolo non significa altro che choisir un objet, et en dégager un état ...
Leggi tutto...






Login

Username / EmailPassword

Ricordami

Password dimenticata?

Non hai ancora un account? Registrati ora!!!

Tag cloud


Politica e beni culturali     Arte antica     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Barocco     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Genova     Roma    

Strumenti utili