Recensioni mostre - Finestre sull'Arte


Raffaello e gli amici di Urbino: una mostra sugli intrecci artistici nelle Marche d'inizio Cinquecento

Raffaello e gli amici di Urbino: una mostra sugli intrecci artistici nelle Marche d'inizio Cinquecento

Com'è noto a tutti coloro che si sono avvicinati alla figura di Raffaello Sanzio (Urbino, 1483 - Roma, 1520), la tradizione suole suddividere in tre distinte porzioni la sua breve, folgorante, densa e irripetibile carriera: a una prima fase gio...
Leggi tutto...
Giulio Romano a Palazzo Ducale, una mostra di disegni nei luoghi per i quali furono immaginati

Giulio Romano a Palazzo Ducale, una mostra di disegni nei luoghi per i quali furono immaginati

Si contarono più di 270mila visitatori quando a Mantova, a Palazzo Te, il 12 novembre del 1989 si chiusero le porte della grande mostra su Giulio Romano (Giulio Pippi de' Iannuzzi; Roma, 1499 circa - Mantova, 1546) ch'era cominciata appena due me...
Leggi tutto...

Quando un grande vedutista veneziano viaggiò in Toscana. Bernardo Bellotto a Lucca

Non dev'essere stato facile essere il nipote di Antonio Canal, meglio conosciuto come il Canaletto (Venezia, 1697 – 1768), uno dei più grandi vedutisti veneziani, che immortalò sulla tela paesaggi della laguna; tuttavia Bernardo B...
Leggi tutto...
Com'era il sesso nel Cinquecento? Fatto di orge, dildo e copule acrobatiche: chiedere a Giulio Romano e colleghi

Com'era il sesso nel Cinquecento? Fatto di orge, dildo e copule acrobatiche: chiedere a Giulio Romano e colleghi

"Il petrarchismo è una malattia cronica della letteratura italiana", scriveva Arturo Graf al principio d'un suo memorabile saggio del 1888: e il Cinquecento è "il secolo in cui il petrarchismo galla, lussureggia, trionfa e strabocca". Difficile, tu...
Leggi tutto...
Giulio Romano, Correggio, Bonsignori: uno straordinario ritorno. La mostra sul Cinquecento a Polirone

Giulio Romano, Correggio, Bonsignori: uno straordinario ritorno. La mostra sul Cinquecento a Polirone

A catturare lo sguardo nel Refettorio Grande del complesso monastico di San Benedetto Po è senza dubbio il Cenacolo di Girolamo Bonsignori (Verona, 1472 – Mantova, 1529), monumentale opera che ha fatto ritorno dopo oltre due secoli n...
Leggi tutto...

Biennale, il Padiglione Italia è debole e superficiale, e il vero artista è il curatore

La multiforme congerie d'articoli, articoletti, editoriali, recensioni, elzeviri, risciacquature di comunicati che da maggio accompagnano la mostra del Padiglione Italia (Né altra né questa. La sfida al labirinto) alla Biennale di Venezia, non sm...
Leggi tutto...

Orazio Gentileschi nelle Marche: della nobiltà e della complessità della provincia. La mostra di Fabriano

Tra gli episodî della biografia di Caravaggio meno frequentati dagli studiosi è forse possibile annoverare il soggiorno che il grande pittore lombardo compì nelle Marche tra l'ottobre del 1603 e l'aprile del 1604: il prodotto di quei pochi mesi d...
Leggi tutto...

Biennale sì, Biennale no: a Venezia il valore è nella conversazione

È possibile visitare o tornare ad approfondire la visita alla Biennale Arte di Venezia 2019 ancora per il prossimo mese e mezzo, tranne che di lunedì, tutti i giorni fino al 24 novembre. Nei primi cinque di apertura di questa cinquant...
Leggi tutto...



Articoli meno recenti... | Ultima pagina
Totale: 20 pagine






Login

Username / EmailPassword

Ricordami

Password dimenticata?

Non hai ancora un account? Registrati ora!!!

Tag cloud


Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Toscana