La spiaggia di Trouville

Autore: Claude Monet
1870
Londra, National Gallery

Claude Monet (Parigi, 1840 - Giverny, 1926) realizzò questa Spiaggia a Trouville nell'estate del 1870, insieme ad altri dipinti sullo stesso tema: probabilmente si trattava di studi per un'opera più grande che l'artista intendeva presentare al Salon. La scena ha luogo sulla spiaggia di Trouville, cittadina costiera della Normandia dove il pittore si era trasferito proprio quell'anno assieme alla moglie Camille (sposata in quello stesso 1870) e al figlio Jean, nato tre anni prima. La donna vestita in bianco sulla sinistra potrebbe essere proprio Camille, mentre l'altra, vestita in nero e colta mentre legge, è stata identificata in Marianne Boudin, moglie di Eugène Boudin, primo maestro importante di Monet.

Si tratta di un'opera realizzata, almeno in parte, en plein air, ovvero all'aria aperta, direttamente sulla spiaggia (e lo sappiamo anche per il fatto che sulla superficie del dipinto sono stati trovati granelli di sabbia, sollevati dal vento e mescolatisi ai colori, assieme ai quali si sono poi seccati). L'opera nasce agli albori dell'impressionismo, che sorgerà "ufficialmente" quattro anni più tardi, ma la poetica è già delineata. Quella che Monet propone, in particolare, è un'istantanea di un momento di relax al mare, con le due donne che non vengono identificate in modo dettagliato (si vedano i volti: Monet suggerisce a malapena le loro espressioni), con la luce del sole che filtra per qualche secondo dalle nuvole per posarsi sulla sedia, sull'ombrello e sui vestiti, con il vento che agita la bandiera sulla riva.

Il dipinto si trova oggi alla National Gallery di Londra, che lo ha acquisito nel 1924.

28 giugno 2018

La spiaggia di Trouville di Claude Monet


Aspetta, non chiudere la pagina subito! Ti chiediamo solo trenta secondi del tuo tempo: se quello che hai appena letto ti è piaciuto, clicca qui per iscriverti alla nostra newsletter! Niente spam (promesso!), e una sola uscita settimanale per aggiornarti su tutte le nostre novità!





Torna all'elenco dei capolavori della rubrica "L'opera del giorno"






Login

Username / EmailPassword

Ricordami

Password dimenticata?

Non hai ancora un account? Registrati ora!!!

Tag cloud


Politica e beni culturali     Arte antica     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Barocco     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Genova     Roma    

Strumenti utili