Antonio Lampis

Nato nel 1964, lavora per l’amministrazione pubblica dal 1983. Dal 1997 al 2017 e dal settembre 2020 ad oggi è Direttore della ripartizione cultura della Provincia autonoma di Bolzano. Tra il 2017 e il 2020 è stato Direttore generale dei musei per il Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, gestendo anche per molti mesi l’interim Reggio di Caserta e alcuni poli museali. È dal 1999 Visiting Professor in diverse università e master. È stato Vicepresidente della fondazione MUSEION, Museo d'arte moderna e contemporanea di Bolzano dal gennaio 2008 al febbraio 2010 e successivamente membro del Consiglio di fondazione e del consiglio di amministrazione. Membro del board del comitato organizzatore della biennale MANIFESTA 7 The European Biennial of Contemporary Art - Trentino-Alto Adige 2008. Ha realizzato molte iniziative nel Centro Trevi di Bolzano , alcune sul tema cultura e salute. Ha ideato decine di iniziative di marketing culturale convenzionale e non convenzionale. Ha ideato diverse mostre di forte carattere propedeutico in collaborazione con grandi musei. Nel fitto elenco delle sue pubblicazioni alcune hanno toccato in via pionieristica il tema del rapporto fra cultura e salute e quello della collocazione della promozione pubblica delle attività culturali nel sistema di Welfare.


Quali politiche culturali post-Covid?

Quali politiche culturali post-Covid?

Il superamento della crisi pandemica dovrà a mio avviso vedere protagonista una nuova e intensa stagione di produzione culturale con il sostegno pubblico e privato. Se è vero che le discipline artistiche vivono attraverso la det...
Leggi tutto...

1Pagina 1 di 1