Dalle foreste dell'Amazzonia a Milano, l'arte brasiliana di Bia Doria è in mostra a Palazzo Litta


Dal 18 gennaio al 3 febbraio 2019 a Milano, a Palazzo Litta, si tiene la mostra Natura in movimento, personale dell’artista brasiliana Bia Doria (Pinhalzinho, 1960). Nel corso della rassegna, sculture contemporanee dialogheranno con le curve e gli ornamenti dell’edificio barocco: la mostra porterà infatti a Milano quindici sculture di legno proveniente da foreste brasiliane a gestione sostenibile. L’artista, ispirandosi nel movimento che osserva nella natura e nelle curve dei rami degli alberi, dà una seconda vita al legno che sarebbe destinato allo scarto, donandogli una nuova forma elegante e imponente, e attraverso questa trasformazione ci invita a riflettere sull’importanza della valorizzazione e protezione ambientale. Le opere esposte fanno parte della serie Ballerine della Natura.

Bia Doria, scultrice brasiliana di origini italiane che abita e lavora nella città di San Paolo, utilizza nelle sue opere legno di alberi di foreste a gestione sostenibile, tronchi recuperati da incendi, zone di deforestazione, fondi di fiumi e dighe. L’artista percorre il suo paese per visitare le foreste, le comunità indigene, ed è stata più di una volta nella foresta Amazzonica, cercando di richiamare l’attenzione sulla protezione dell’ambiente tramite il suo lavoro. Lavorando come artista per più di quindici anni ha già partecipato ad eventi importanti come la fiera Art Basel Miami, e ha esposto in luoghi come la Gary Nader Fine Art Gallery, mentre in Italia ha partecipato alla Biennale di Firenze (2015), ha esposto le sue opere nella Basílica di San Paolo fuori le mura (2017, Roma) e ha ricevuto due volte il Premio Internazionale Fontane di Roma, Arte, Cultura e Solidarietà dell’Accademia Internazionale La Sponda.

La mostra. atura in movimento sarà realizzata nel Cortile d’Onore di Palazzo Litta di Milano, sede degli uffici periferici del Ministero per i beni e le attività culturali, su concessione del Segretariato Regionale per la Lombardia. Si tratta di un progetto del Ministero della Cultura del Brasile, promosso in Italia dal Centro Studi sulla Cultura e Costumi Calabresi e Lombardi, prodotto dall’azienda di progetti culturali Unideias e sostenuto da Mia Capital, dalla produttrice Angela Cimino e dal Consolato Brasiliano a Milano. L’ingresso è gratuito. Orari: dal lunedì alla domenica dalle 9 alle 19.

Nell’immagine, una scultura della serie Ballerine della Natura di Bia Doria.

Dalle foreste dell'Amazzonia a Milano, l'arte brasiliana di Bia Doria è in mostra a Palazzo Litta
Dalle foreste dell'Amazzonia a Milano, l'arte brasiliana di Bia Doria è in mostra a Palazzo Litta

Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER







Login

Username / EmailPassword

Ricordami

Password dimenticata?

Non hai ancora un account? Registrati ora!!!

Tag cloud


Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Barocco     Quattrocento     Genova     Roma    

Strumenti utili