Cieli in una stanza: agli Uffizi in mostra i soffitti lignei del Rinascimento


Dal 10 dicembre 2019 all’8 marzo 2020, gli Uffizi ospitano la mostra ’I cieli in una stanza. Soffitti lignei a Firenze e a Roma nel Rinascimento’.

Dal 10 dicembre 2019 all’8 marzo 2020 la Galleria degli Uffizi ospita la mostra I cieli in una stanza. Soffitti lignei a Firenze e a Roma nel Rinascimento. Elementi costruttivi e ornamentali dello spazio interno, i soffitti sono un compendio di tecnica, di arte e di rappresentazione simbolica, che attualizza la cultura antica, nella rifondazione che tra Quattro e Cinquecento interessa chiese e palazzi a Firenze e a Roma

In mostra saranno esposti disegni in gran parte provenienti dalla raccolta degli Uffizi, che illustrano prototipi antichi, dalla Domus Aurea al tempio di Bacco a Roma; progetti dei Sangallo, di Vasari e bottega, di Michelangelo, di Zucchi, di Maderno e altri; le monumentali capriate portanti. Arricchiranno la mostra dipinti, incisioni, modelli e autentici lacunari rinascimentali. Dispositivi interattivi mostreranno soffitti lignei di Roma e Firenze, scelti tra i più belli e importanti".

Per tutte le informazioni potete telefonare al numero +39 055 294883, mandare una mail a infouffizi@beniculturali.it oppure visitare il sito ufficiale degli Uffizi.

Nell’immagine: Pietro Rosselli, Lacunare marmoreo antico stilo e penna su carta bianca (Firenze, Gabinetto dei Disegni e delle Stampe, Gallerie degli Uffizi)

Cieli in una stanza: agli Uffizi in mostra i soffitti lignei del Rinascimento
Cieli in una stanza: agli Uffizi in mostra i soffitti lignei del Rinascimento


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE







Tag cloud


Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

Strumenti utili