A ottobre torna Archivi Aperti, aperti al pubblico gli archivi fotografici storici e contemporanei pubblici e privati


A ottobre torna in molte città italiane la manifestazione che apre al pubblico gli archivi fotografici storici e contemporanei pubblici e privati. Archivi Aperti giunge quest’anno alla sua nona edizione. 

Dal 13 al 22 ottobre 2023 si terrà in molte città italiane la IX edizione di Archivi Aperti, la manifestazione di Rete Fotografia che vede l’apertura al pubblico di archivi fotografici storici e contemporanei pubblici e privati. Dal titolo Gli archivi dei fotografi italiani: un patrimonio da valorizzare, la nuova edizione si pone l’obiettivo di portare l’attenzione un tema sempre più attuale e di grande interesse sia per i fotografi sia per gli stessi enti di conservazione e le istituzioni pubbliche. Come sottolinea Rete Fotografia, la fotografia è un bene culturale tutelato, ma per gli archivi dei fotografi la realtà attuale si presenta sfaccettata e incerta: pochi sono i progetti che ne favoriscono effettiva conoscenza e valorizzazione, sporadiche le donazioni e le acquisizioni da parte di enti pubblici o privati, che li collochino all’interno del sistema dei beni culturali, rare le istituzioni di associazioni o fondazioni deputate alla loro conservazione e fruizione. Le variabili sono moltissime e sono dovute al rapporto tra il fotografo e le sue committenze, sia ai legami col territorio di appartenenza, ma anche a volontà specifiche a seconda della tipologia e dei soggetti rappresentati.

Venerdì 13 ottobre 2023 si terrà al Castello Sforzesco di Milano il convegno di apertura. Un’occasione di confronto tra enti e istituzioni che stanno lavorando per la tutela e valorizzazione degli archivi dei fotografi italiani. Al confronto parteciperanno anche alcuni fotografi che presenteranno le diverse scelte operate per la valorizzazione del proprio archivio.

La tavola rotonda finale della rassegna si terrà domenica 22 ottobre 2023 presso la sede di Fondazione AEM a Milano. In quest’occasione l’attenzione sarà posta in particolare sugli archivi legati all’attività ancora in essere di ciascun fotografo. Ne parleranno diversi autori coinvolti grazie alla collaborazione di TAU Visual - Associazione Nazionale Fotografi Professionisti, AFIP International - Associazione Fotografi Professionisti e GRIN - Gruppo Redattori Iconografici Nazionale, soci di Rete Fotografia.

Tutti gli appuntamenti della rassegna, la maggior parte in presenza, sono gratuiti. Viene richiesta la prenotazione. L’elenco degli archivi partecipanti e il calendario sono in fase di definizione e saranno consultabili sul sito di Rete Fotografia www.retefotografia.it

Immagine: CSAC Parma, Archivi Aperti 2022

A ottobre torna Archivi Aperti, aperti al pubblico gli archivi fotografici storici e contemporanei pubblici e privati
A ottobre torna Archivi Aperti, aperti al pubblico gli archivi fotografici storici e contemporanei pubblici e privati


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



MAGAZINE
primo numero
NUMERO 1

SFOGLIA ONLINE

MAR-APR-MAG 2019
secondo numero
NUMERO 2

SFOGLIA ONLINE

GIU-LUG-AGO 2019
terzo numero
NUMERO 3

SFOGLIA ONLINE

SET-OTT-NOV 2019
quarto numero
NUMERO 4

SFOGLIA ONLINE

DIC-GEN-FEB 2019/2020