Per la prima volta verrà inaugurata una monografica in Cina interamente dedicata a Paestum


Il 16 gennaio 2019 verrà inaugurata in Cina presso l’Hebei Museum la prima mostra monografica dedicata al sito archeologico di Paestum: per la prima volta in assoluto fuori dall’Europa verrà organizzata quindi una rassegna su questo luogo di storia e di cultura mediterranea antica.
In progettazione dell’allestimento sono a Paestum il direttore del sito archeologico, Gabriel Zuchtriegel, e la direttrice dell’Hebei Museum, Luo Xiangiun.

Si tratterà di una mostra itinerante, dal titolo "Paestum: una città del Mediterraneo antico", che sarà visitabile fino a luglio 2019: vedrà l’esposizione di 135 opere e i musei coinvolti saranno anche quelli di Ningxia, Jilin, Panlongcheng e Nanshan.

Faranno parte della mostra inoltre la statua marmorea di Hera proveniente dal santuario dedicato alla dea presso la foce del fiume Sele e le sue riproduzioni in terracotta, alcune lastre dipinte, testimonianze uniche nel Mediterraneo antico, corredi delle necropoli urbane, il ceramografo pestano Assteas.

La mostra avrà la direzione scientifica di Gabriel Zuchtriegel e degli archeologi Daniele Rossetti e Francesco Uliano Scelza; l’allestimento e i supporti multimediali saranno curati dagli architetti Gaetano Di Gesu e Susanna Ferrini del Design n!studio Asia di Roma.

 

 

 

Per la prima volta verrà inaugurata una monografica in Cina interamente dedicata a Paestum
Per la prima volta verrà inaugurata una monografica in Cina interamente dedicata a Paestum

Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante, clicca qui per iscriverti alla nostra newsletter: niente spam, una sola uscita settimanale per aggiornarti su tutte le nostre novità!








Login

Username / EmailPassword

Ricordami

Password dimenticata?

Non hai ancora un account? Registrati ora!!!

Tag cloud


Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Cinquecento     Novecento     Barocco     Quattrocento     Firenze     Genova     Roma    

Strumenti utili