Per la prima volta verrà inaugurata una monografica in Cina interamente dedicata a Paestum


Per la prima volta in assoluto verrà inaugurata a gennaio 2019 in Cina una monografica dedicata al sito archeologico di Paestum.

Il 16 gennaio 2019 verrà inaugurata in Cina presso l’Hebei Museum la prima mostra monografica dedicata al sito archeologico di Paestum: per la prima volta in assoluto fuori dall’Europa verrà organizzata quindi una rassegna su questo luogo di storia e di cultura mediterranea antica.
In progettazione dell’allestimento sono a Paestum il direttore del sito archeologico, Gabriel Zuchtriegel, e la direttrice dell’Hebei Museum, Luo Xiangiun.

Si tratterà di una mostra itinerante, dal titolo "Paestum: una città del Mediterraneo antico", che sarà visitabile fino a luglio 2019: vedrà l’esposizione di 135 opere e i musei coinvolti saranno anche quelli di Ningxia, Jilin, Panlongcheng e Nanshan.

Faranno parte della mostra inoltre la statua marmorea di Hera proveniente dal santuario dedicato alla dea presso la foce del fiume Sele e le sue riproduzioni in terracotta, alcune lastre dipinte, testimonianze uniche nel Mediterraneo antico, corredi delle necropoli urbane, il ceramografo pestano Assteas.

La mostra avrà la direzione scientifica di Gabriel Zuchtriegel e degli archeologi Daniele Rossetti e Francesco Uliano Scelza; l’allestimento e i supporti multimediali saranno curati dagli architetti Gaetano Di Gesu e Susanna Ferrini del Design n!studio Asia di Roma.

 

 

 

Per la prima volta verrà inaugurata una monografica in Cina interamente dedicata a Paestum
Per la prima volta verrà inaugurata una monografica in Cina interamente dedicata a Paestum


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER