Aste di metà settembre: arte moderna, arte orientale e tappeti


Dopo la pausa estiva riparte anche la stagione delle aste: ecco le opportunità da non perdere al rientro delle ferie, fino al 14 ettembre.

È tempo di rientrare dalle ferie e, quindi, di acquistare dalle migliori case d’aste italiane ed internazionali. Ecco le migliori proposte dall’8 al 14 settembre.

Da Pandolfini c’è l’asta a tempo Arte orientale. In programma dal 9 al 16 settembre, quest’asta vende piatti, vasi e sculture di vari paesi asiatici.

Due aste da Cambi: dall’8 al 22 settembre c’è Tappeti, mentre il 14 settembre ci sarà CTMP Design.

Il 14 settembre Il Ponte tiene l’asta 522 detta “ASTA SVELTA” di Grafiche, Multipli e Arte Moderna. Tra i lotti troviamo anche opere di Giorgio de Chirico e Bruno Caruso.

Quattro aste da Christie’s: dall’8 al 10 settembre c’è The House of Luxury: Private Selling Exhibition; il 14 settembre sono previste The Exceptional Literature Collection of Theodore B. Baum: Part One, A Parisian pied-à-terre curated by Hubert de Givenchy e Jasper Conran: La Collezione Parte I.

Da Sotheby’s c’è l’asta Sammlung Oppenheimer | Important Meissen Porcelain prevista per il 14 settembre. L’asta propone lotti provenienti dalla collezione prebellica di porcellane di Meissen dell’inizio del XVIII secolo formata da Franz e Margarethe Oppenheimer.

Cinque aste da Bonhams: l’8 settembre c’è Knightsbridge Jewels; il 10 settembre è previsto Fine and Rare Wine; il 13 settembre ci saranno The Andrew Crawforth Collection of Early Metalware and Works of Art e California Jewels; il 14 settembre sarà la volta di Travel & Exploration.

Immagine: Servizio da tè Meissen realizzato nel 1731 per la famiglia Morosini, in vendita all’asta Sammlung Oppenheimer

Aste di metà settembre: arte moderna, arte orientale e tappeti
Aste di metà settembre: arte moderna, arte orientale e tappeti


Acquista il nostro libro Cronache dal mondo dell'arte 2021
Tutto il 2021 in un libro di 430 pagine con 65 fotografie a colori, in una selezione di 65 articoli scelti dalla redazione di Finestre sull'Arte.
CLICCA QUI
PER INFORMAZIONI