Le lit (il letto)

Autore: Henri de Toulouse-Lautrec
1892 circa
Parigi, Musée d'Orsay

Esattamente 150 anni fa, ad Albi in Francia, nasceva Henri de Toulouse-Lautrec e in occasione della ricorrenza, ricordiamo l'artista con un suo dipinto conservato al Musée d'Orsay di Parigi: Le lit (il letto), opera del 1892 circa. Verso la fine di quell'anno, Toulouse-Lautrec, assiduo frequentatore di bordelli, era stato incaricato dal bordello di rue d'Amboise a Parigi (nel quale poi sarebbe andato ad abitare) di realizzare alcuni dipinti per decorarne gli ambienti. Questo incarico gli diede l'opportunità di studiare da vicino la vita delle prostitute, con le quali l'artista stabilì un rapporto di amicizia e affetto reciproco.

Le lit rappresenta infatti un momento di intimità tra due prostitute, probabilmente lesbiche (il lesbismo era infatti molto diffuso nei bordelli della Parigi di fine Ottocento), e probabilmente raffigurate in un momento di intimità dopo il lavoro. Sono una di fronte all'altra e si stanno guardando poco prima di addormentarsi: gli sguardi sono infatti già assonnati. I colori sono quelli molto caldi e vivaci tipici dell'arte di Toulouse-Lautrec, e la superficie mostra quelle pennellate rapide e quei tocchi di colore anch'essi tipici del suo stile, che potrebbero far pensare a un'esecuzione veloce ma che in realtà richiedevano grande studio.

L'opera, fino al 1914 proprietà del letterato Roger Marx, fu poi ceduta, e nel 1937 entrò a far parte delle raccolte statali. Esposta dapprima al Louvre, è al Musée d'Orsay dal 1986.

24 novembre 2014

Le lit (il letto) di Henri de Toulouse-Lautrec


Aspetta, non chiudere la pagina subito! Ti chiediamo solo trenta secondi del tuo tempo: se quello che hai appena letto ti è piaciuto, clicca qui per iscriverti alla nostra newsletter! Niente spam (promesso!), e una sola uscita settimanale per aggiornarti su tutte le nostre novità!





Torna all'elenco dei capolavori della rubrica "L'opera del giorno"






Login

Username / EmailPassword

Ricordami

Password dimenticata?

Non hai ancora un account? Registrati ora!!!

Tag cloud


Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Barocco     Quattrocento     Genova     Roma