Neve e nebbia sul canal Grande

Autore: Ippolito Caffi
1840 circa
Venezia, Museo d'Arte Moderna di Ca' Pesaro

Sono molti gli artisti che, tra Settecento e Ottocento, hanno realizzato vedute di Venezia, ma non sono così frequenti le vedute dove la città appare sotto la neve: una delle poche è questa Neve e nebbia sul canal Grande, opera di Ippolito Caffi, il principale vedutista veneto dell'Ottocento. La scena è ripresa dal centro del canal Grande, come se Caffi si trovasse sopra un'imbarcazione che ne sta solcando le acque.

L'atmosfera invernale, grigia e umida, ci restituisce una città che appare come sospesa tra acqua e cielo, con i colori della prima che si confondono con quelli del secondo, e con la nebbia che non ci lascia intravedere gli edifici sullo sfondo. Risaltano invece i tocchi di bianco che identificano i tetti innevati dei palazzi nobiliari che si affacciano sul corso d'acqua che divide in due la città, mentre sulla superficie gondole e barche procedono solcandone le acque calme. La gamma cromatica del dipinto, scarna e interamente giocata sui toni del grigio ci offre una veduta di Venezia come nessuno prima di Caffi l'aveva immaginata.

Caffi, evidentemente affascinato dalle atmosfere di Venezia in inverno, realizzò altre vedute della città sotto la neve. Questa è una delle più note ed è conservata al Museo d'Arte Moderna di Ca' Pesaro.

11 dicembre 2017

Neve e nebbia sul canal Grande di Ippolito Caffi

Aspetta, non chiudere la pagina subito! Ti chiediamo solo trenta secondi del tuo tempo: se quello che hai appena letto ti è piaciuto, clicca qui per iscriverti alla nostra newsletter! Niente spam (promesso!), e una sola uscita settimanale per aggiornarti su tutte le nostre novità!





Torna all'elenco dei capolavori della rubrica "L'opera del giorno"






Login

Username / EmailPassword

Ricordami

Password dimenticata?

Non hai ancora un account? Registrati ora!!!

Tag cloud


Politica e beni culturali     Arte antica     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Barocco     Ottocento     Cinquecento     Novecento     Firenze     Quattrocento     Genova     Roma    

Strumenti utili