Palazzo Albergati - La collezione Gelman

Finestre sull'Arte - Quattordicesima puntata

Antoniazzo Romano

Antoniazzo Romano


Il più importante pittore romano del Rinascimento



Puntata 14 - 20 settembre 2012
Durata: 29'08"



Clicca qui per il download diretto


Della sua vita sappiamo poco (e abbiamo un vuoto completo fino alle prime notizie che lo riguardano, quando già era un pittore maturo), ma l'importanza di Antonio Aquili, meglio noto come Antoniazzo Romano, è indiscussa: si tratta infatti del maggior pittore romano del Rinascimento. A Roma infatti, benché ci fosse notevole vitalità artistica nel Quattrocento, non si era formata una scuola locale perché i papi preferivano chiamare grandi artisti da altre parti d'Italia. Antoniazzo Romano seppe quindi guardare alle esperienze di alcuni di questi importanti pittori (Melozzo da Forlì, Benozzo Gozzoli, il Perugino e altri) per formare uno stile originale, destinato anche a fare scuola nella Roma del Rinascimento. Con Ilaria e Federico oggi scopriamo i capolavori di questo grande artista, molti dei quali conservati nei musei e nelle chiese della capitale.

Immagine: Annunciazione (particolare), 1490-1500 ca.; tempera su tavola, 130 x 185 cm; Roma, Santa Maria Sopra Minerva.



Approfondimenti

Antonio Aquili detto Antoniazzo Romano (notizie dal 1452 al 1510 ca.)

Biografia


1430-35 ca. Probabilmente nacque attorno a questi anni Antonio Aquili, meglio noto come Antoniazzo Romano (per firmare le sue opere non usò mai il nome vero). Non abbiamo notizie sugli anni giovanili.
1452 Primo documento che lo riguarda: gli viene comminata una multa in data 14 febbraio.
1464 Il secondo documento su Antoniazzo Romano ci fa sapere che è impegnato nella decorazione ad affresco della cappella del cardinale Bessarione nella basilica dei Santi Apostoli a Roma. Nello stesso anno firma e data la sua prima opera nota, la Madonna col Bambino conservata al Museo Civico di Rieti.
1467 Realizza il trittico della chiesa di San Francesco a Subiaco.
1468 Dipinge gli affreschi del monastero di Tor de' Specchi a Roma. Attorno allo stesso anno termina gli affreschi della cappella Bessarione.
1469 Viene pagato per aver realizzato lo stemma del cardinale di Rohan nel convento agostiniano di Campo Marzio.
1470 È registrato, assieme a Lorenzo da Viterbo, nella Società del Salvatore ad Sancta Sanctorum, una confraternita romana.
1478 Viene incaricato, assieme ad altri due artisti, di redigere gli statuti della corporazione dei pittori a Roma.
1481 Vengono registrati pagamenti ad Antoniazzo Romano in collaborazione con Melozzo da Forlì per alcuni lavori nella Biblioteca Vaticana.
1483 L'artista è impegnato nei Palazzi Vaticani.
1484 Alcuni documenti attestano che eseguì insieme al Perugino alcuni lavori per l'incoronazione di papa Innocenzo VIII.
1486 Esegue lavori per la tomba del cardinale Alfonso de Paradinas nella chiesa di San Giacomo degli Spagnoli.
1491 Viene considerato per la realizzazione della cappella di San Brizio nel Duomo di Orvieto, che però sarà affidata in seguito a Luca Signorelli.
1497 Anno dell'ultimo dipinto datato, la pala per Santa Maria del Prato a Campagnano, di cui è rimasto solo un frammento conservato presso il Museo Civico di Viterbo.
1500 Forse attorno a quest'anno terminò uno dei suoi dipinti più noti, l'Annunciazione della basilica di Santa Maria Sopra Minerva a Roma, opera che probabilmente iniziò attorno al 1490.
1508 L'artista redige il suo testamento.
1512 Antoniazzo risulta già scomparso: l'atto di un notaio fa partire le pratiche per la divisione dell'eredità.
La biografia dell'artista è disponibile gratuitamente in formato PDF, in modo da poterla scaricare, salvare e stampare! Si tratta di un documento agile e rapido che è possibile scaricare liberamente con il sistema Pay with a tweet: significa che è possibile avere la biografia in cambio di un tweet su Twitter o di un post su Facebook. Per scaricarla clicca sul pulsante qua sotto!
Scarica gratis in cambio di un tweet o di un post su Facebook!
Relazioni


Guardò a: Melozzo da Forlì - Beato Angelico - Benozzo Gozzoli - Piero della Francesca - Domenico Ghirlandaio - Pietro Perugino
Maestro di: Cristoforo Faffeo?
Guardarono a lui: Pinturicchio - Saturnino Gatti - Pier Matteo d'Amelia - Francesco Melanzio - Pancrazio Iacovetti - Antonio del Massaro detto "il Pastura" - Cristoforo Scacco - Giovanni di Pietro detto "lo Spagna" - Francesco Cicino - Riccardo Quartararo
Principali mecenati e committenti: Basilio Bessarione - papa Sisto IV - Onorato Caetani d'Aragona - Pietro Riario - famiglia Orsini

"La nota" - rubrica a cura di Anselmo Nuvolari Duodo e Giovanni De Girolamo


L'evoluzione della ritrattistica di Antoniazzo Romano (di Giovanni De Girolamo) - fai clic sul titolo per leggere l'articolo!


Immagini


Madonna col Bambino (1464; Rieti, Museo Civico)
Affreschi della cappella Bessarione: Storie di San Michele (Apparizione del toro - Processione di sant'Auberto) - Cristo in trionfo tra gli angeli (1464-1468; Roma, Santi Apostoli)
Trittico di Subiaco (1467; Subiaco, San Francesco)
Madonna col Bambino (1475 ca.; Perugia, Galleria Nazionale dell'Umbria)
Miracolo di papa Leone I (1475 ca.; Dublino, National Gallery of Ireland)
Annunciazione (1490-1500 ca.; Roma, Santa Maria Sopra Minerva)
San Girolamo (1485 ca.; Milano, Museo Poldi Pezzoli)
Madonna col Bambino (1486; Velletri, Museo Diocesano)
Madonna col Bambino (1497; Viterbo, Museo Civico)
Madonna col Bambino tra i santi Paolo e Francesco (1487; Roma, Galleria Nazionale d'Arte Antica)



Altre immagini:
Web Gallery of Arts.


Libri da leggere


  • Sergio Rossi, Stefano Valeri (a cura di), Le due Rome del Quattrocento. Melozzo, Antoniazzo e la cultura artistica del '400 romano, Lithos, 1998
  • Anna Cavallaro, Antoniazzo Romano e gli antoniazzeschi, Campanotto, 1992 (molto costoso)
  • Antonio Paolucci, Antoniazzo Romano. Catalogo completo dei dipinti, Cantini, 1992 (difficile da reperire)

Consigliamo come sempre una visita al sito www.sbn.it per trovare la biblioteca più vicina che sia in possesso dei libri difficilmente reperibili oppure molto costosi.

Mostre e musei da visitare


  • Roma, Galleria Nazionale d'Arte Antica di Palazzo Barberini
  • Roma, Santa Maria Sopra Minerva
  • Roma, Santi Apostoli
  • Roma, Santa Croce in Gerusalemme
  • Roma, Santa Caterina a Magnanapoli
  • Roma, Monastero di Tor de' Specchi
  • Rieti, Museo Civico
  • Viterbo, Museo Civico
  • Perugia, Galleria Nazionale dell'Umbria
  • Milano, Museo Poldi Pezzoli
  • Velletri (RM), Museo Diocesano
  • Subiaco (RM), San Francesco
  • Bracciano (RM), Castello Orsini
  • Tivoli (RM), San Giovanni Evangelista
  • Fondi (LT), San Pietro
  • Montefalco (PG), Pinacoteca Comunale
  • Ajaccio, Musée Fesch
  • Lille, Musée des Beaux-Arts
  • Dublino, National Gallery of Ireland
  • Madrid, Prado
  • Pasadena, Norton Simon Museum
  • Houston, Museum of Fine Arts






I libri e i musei indicati nella pagina non vogliono fornire un panorama esaustivo sull'artista ma sono indicativi per poter approfondire i contenuti della trasmissione.



Galleria Continua

Login

Username / EmailPassword

Ricordami

Password dimenticata?

Non hai ancora un account? Registrati ora!!!

Tag cloud


Patrimonio     Politica e beni culturali     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Barocco     Quattrocento     Riforme     Cinquecento     Ottocento     Firenze     Genova     Novecento     Arte medievale    

Strumenti utili