Arte attiva: a Milano un ciclo di incontri su arte, comunitÓ e territori


In occasione della Milano Art Week, la Fondazione Imago Mundi presenta un mini-ciclo di incontri, con alcuni esponenti di spicco dell’arte italiana contemporanea, per dialogare del ruolo dell’arte come attivatore sociale.

In occasione della Milano Art Week 2021, Fondazione Imago Mundi presenta, con 21 Way Of Living, il mini-ciclo d’incontri Arte Attiva / Quando l’arte attiva comunità e territori, che vedono la partecipazione di esponenti di spicco del mondo dell’arte contemporanea. Gli appuntamenti sono mercoledì 15 settembre alle ore 18:30, con Marinella Senatore, artista, e Roberta Tenconi, curatrice Pirelli HangarBicocca, e domenica 19 settembre, alle ore 18:00, con Sveva D’Antonio Taurisano e Bruno Bolfo, collezionisti, insieme a Alberto Salvadori, direttore e fondatore Fondazione ICA Mlano, in dialogo con Elisa Carollo, curatrice Fondazione Imago Mundi.

Filo rosso degli appuntamenti è l’arte come attivatore sociale e l’impatto che può generare nella società contemporanea. I diversi attori che popolano il sistema culturale (dall’artista al privato fruitore, dai musei e gallerie ai mercanti d’arte) concorrono a comporre una realtà composita in cui l’arte è motore di innovazione, cambiamento e progresso collettivi. Teatro degli appuntamenti è invece lo spazio 21 Way Of Living in Via Enrico Nöe a Milano. Inoltre, dal 13 al 19 settembre la struttura ospiterà l’installazione luminosa Bodies in Alliance di Marinella Senatore, un’opera colorata e variopinta, una struttura di luminarie ispirate alla tradizione popolare dell’Italia meridionale e, insieme, una quinta teatrale, un podio sul quale esprimersi dedicato ad ognuno di noi. Nelle parole della stessa Senatore, “in un momento storico in cui tutto il mondo viene da un anno e mezzo di confinamento e distanza sociale, quest’opera vuole essere un riconoscimento non ai caduti o agli eroi del passato, ma alle persone che, qui e adesso, attraverso il loro sforzo, la loro individualità e socialità possono costruire nuove idee di collettività e di comunità”. Bodies in Alliance è stata creata nel giugno scorso per Gallerie delle Prigioni, spazio espositivo di Fondazione Imago Mundi a Treviso, dove farà ritorno al termine del soggiorno milanese, e si inserisce nell’ambito della mostra “Italian Twist”, visitabile fino al 7 novembre.

Nel primo incontro, mercoledì 15 settembre, Marinella Senatore, artista che ha fatto della partecipazione comunitaria la sua cifra, che dialogherà con la curatrice di Pirelli HangarBicocca Roberta Tenconi sul ruolo dell’artista come attivatore, grazie alle sue opere, di processi virtuosi di consapevolezza individuale e civica nella comunità. Si proseguirà il 19 settembre con i giovani collezionisti Sveva D’Antonio Taurisano e Bruno Bolfo, che con Alberto Salvadori, direttore e fondatore di Fondazione ICA Milano, ed Elisa Carollo di Fondazione Imago Mundi, rifletteranno sulle modalità con cui i collezionisti possono contribuire attivamente sia alla carriera degli artisti che alla valorizzazione di comunità locali e territori.

I diversi attori che popolano il sistema culturale (dall’artista al privato fruitore, dai musei e gallerie ai mercanti d’arte) concorrono a comporre una realtà composita in cui l’arte è motore di innovazione, cambiamento e progresso collettivi. In questo senso, il ruolo dell’arte nel contesto contemporaneo è quello di cogliere e farsi portavoce di istanze comuni e di mettersi in relazione con la collettività, che in tal modo da pubblico diventa componente attiva e partecipante di un processo creativo dalla chiara connotazione sociale, corale e inclusiva.

Per iscriversi agli incontri basterà registrarsi sull’apposita pagina di Eventbrite. Per partecipare agli appuntamenti, è richiesto il green pass. Gli incontri saranno trasmessi anche sull’account Instagram della Fondazione Imago Mundi.

Nell’immagine: Marinella Senatore, Bodies in Alliance

Arte attiva: a Milano un ciclo di incontri su arte, comunitÓ e territori
Arte attiva: a Milano un ciclo di incontri su arte, comunitÓ e territori


La consultazione di questo articolo è e rimarrà sempre gratuita. Se ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante, iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Cinquecento     Novecento     Ottocento     Quattrocento     Toscana     Firenze     Barocco     Roma