Nasce la prima linea di quadri tattili per bambini. “Il gioco e la sensorialità importanti per la crescita”


MINI art of kids è la prima linea di quadri tattili pensata per bambini di tutte le età.

Da un’idea di un’artista e mamma, Pamela Campagna, e di suo figlio Altan nasce la prima linea di arte tattile per bambini, MINIart for kids

Si tratta di quadri tattili per i più piccoli pensati per accompagnarli nel gioco e nella crescita, perché, come si legge sul sito ufficiale, "per i bambini è importante vivere in un ambiente sereno e stimolante per il gioco e l’interazione, soprattutto da un punto di vista sensoriale". 

Ogni quadro MINI è realizzato artigianalmente nell’atelier di Bari di Pamela ed è formato da quattro strati di feltro colorato anallergico e antimuffa. La prima collezione, chiamata MINIzoo, ha per protagonisti dieci animali ispirati alle favole di Esopo. Ogni personaggio ha la sua storia e una caratteristica che lo rende speciale. Un’occasione per parlare con semplicità e gioco attraverso l’arte di temi importanti come l’accettazione di sé, la generosità, la paura, l’aggressività.

Oni quadro è accompagnato da un libro che contiene illustrazioni e filastrocche dedicate a caiscun animale, ognuno con una storia speciale. I quadri MINI sono disponibili nel formato Large e nel formato Small, a seconda degli spazi. 

Per maggiori info e per scoprire tutte le opere MINI: https://miniartforkids.com/

Ph.Credit MINI art for kids

Nasce la prima linea di quadri tattili per bambini. “Il gioco e la sensorialità importanti per la crescita”
Nasce la prima linea di quadri tattili per bambini. “Il gioco e la sensorialità importanti per la crescita”


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma