Addio a Guillermo Mordillo Menéndez, il fumettista dello humour bonario


Scompare a 86 anni il fumettista Guillermo Mordillo Menéndez, per tutti Mordillo, autore di un universo caratterizzato dallo humour bonario.

È scomparso a Palma di Maiorca, all’età di 86 anni, il grande fumettista Guillermo Mordillo Menéndez, per tutti semplicemente Mordillo. Nato a Buenos Aires nel 1932 da una famiglia emigrata dalla Spagna, Mordillo cominciò a disegnare da bambino e fin dall’età di diciotto anni lavorò come illustratore di libri per bambini e viaggiò in diversi paesi, dal Perù agli Stati Uniti, dalla Francia alla Spagna, dove continuò ininterrottamente a studiare e lavorare. Nel 1952 fondò gli Estudios Galas, e a New York, dove si trasferì nel 1960, lavorò alla Paramount, dove fu uno degli animatori di Braccio di Ferro, mentre in Francia collaborò con la rivista Paris Match. In Italia, le sue strisce sono state rese note dalla rivista Il Guerin Sportivoe sono state incluse in moltissimi diari per le scuole.

I famosi personaggi bianchi, bonari, col naso grosso, tipici delle illustrazioni di Mordillo, nacquero negli anni Settanta: in questo periodo Mordillo diventò uno dei più noti e richiesti disegnatori del mondo. Le sue vignette si caratterizzano per il marcato umorismo, l’assenza di testi (i suoi personaggi si esprimono con i gesti), la poetica degli opposti, i molteplici livelli di lettura, la capacità di rivolgersi a un pubblico eterogeneo, composto tanto da bambini quanto da adulti. Dai suoi fumetti sono stati tratti anche cartoni animati.

Numerosi i riconoscimenti ricevuti da Mordillo: tra questi, la Medaglia d’argento alla V Biennale Internazionale del disegno umoristico di Tolentino nel 1969, la Phoenix de l’Humour nel 1973, il premio come miglior cartoonist dell’anno al Salone Internazionale dello Humour di Montreal nel 1978, due Palme d’Oro (1977 e 1983) al Salone dell’Umorismo di Bordighera, il Premio Yellow Kid alla XVI edizione del Salone Internazionale dei Comics di Lucca (1984), il Premio Andersen nel 1985 e la medaglia d’oro al XVIII Salone dell’umorismo di Tolentino. Nel 2002 era stato anche nella giuria della manifestazione Cartoons on the bay.

Addio a Guillermo Mordillo Menéndez, il fumettista dello humour bonario
Addio a Guillermo Mordillo Menéndez, il fumettista dello humour bonario


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Donne che si masturbano e coiti vari, in Spagna è un caso la mostra di Antoni Miró: invocata la cancellazione. Le foto
Donne che si masturbano e coiti vari, in Spagna è un caso la mostra di Antoni Miró: invocata la cancellazione. Le foto
Lo storico dell'arte Tomaso Montanari nel “Team del Futuro” del Movimento 5 Stelle che si insedia oggi
Lo storico dell'arte Tomaso Montanari nel “Team del Futuro” del Movimento 5 Stelle che si insedia oggi
Firenze, furgone urta colonna del Corridoio Vasariano e la danneggia. Danno da migliaia di euro
Firenze, furgone urta colonna del Corridoio Vasariano e la danneggia. Danno da migliaia di euro
Restauro per il capolavoro di Simone Martini
Restauro per il capolavoro di Simone Martini
Venduto all'asta per 2.360.000 euro l'Autoritratto come santa Caterina di Artemisia Gentileschi
Venduto all'asta per 2.360.000 euro l'Autoritratto come santa Caterina di Artemisia Gentileschi
Scoperti due sarcofagi romani vicino allo Stadio olimpico di Roma
Scoperti due sarcofagi romani vicino allo Stadio olimpico di Roma