Matera e Napoli: presenze in costante aumento


Le splendide città italiane di Matera e Napoli hanno registrato un costante aumento di presenze. In crescita anche le visite ai piccoli borghi.

Presenze costantemente in aumento per due meravigliose città italiane: Matera e Napoli

La prima, secondo i dati presentati da Centro Studi Turistici di Firenze e Confesercenti, ha registrato dal 2010 al 2017 un aumento di visitatori del 176 %, mentre la seconda del 91 %.

In generale le presenze nelle città d’arte in questi ultimi sette anni sarebbero di 115,3 milioni, con un aumento del 22,8 %.
Il maggior numero di visitatori si è registrato nei musei e nei monumenti di Roma, ma il 2017 è stato un anno che ha dato soddisfazioni anche ai piccoli borghi, che hanno registrato 95 milioni di presenze.

Fonte: Ansa

Ph.Credit: Panorama di Matera

 

Matera e Napoli: presenze in costante aumento
Matera e Napoli: presenze in costante aumento


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Il Dedalo di Mitoraj per sempre a Pompei
Il Dedalo di Mitoraj per sempre a Pompei
Paestum conquista la Cina: inaugurata la mostra dedicata a Paestum, città del Mediterraneo antico
Paestum conquista la Cina: inaugurata la mostra dedicata a Paestum, città del Mediterraneo antico
Sorprendente scoperta nella metro C di Roma
Sorprendente scoperta nella metro C di Roma
Vincitrice dell'Equus International Film Festival è la multivisione A cavallo del tempo
Vincitrice dell'Equus International Film Festival è la multivisione A cavallo del tempo
Due milioni di visitatori in più nei musei statali rispetto al 2016
Due milioni di visitatori in più nei musei statali rispetto al 2016
Roma, atti vandalici al Pantheon: danneggiati candelabri settecenteschi
Roma, atti vandalici al Pantheon: danneggiati candelabri settecenteschi