Finalmente il MiBACT ha capito che è importante rilevare i dati. Ecco il questionario sui musei


Ci è voluto del tempo, ma finalmente al Ministero dei Beni Culturali hanno capito che, per gestire meglio i musei, serve il maggior numero di dati possibili: la Direzione Generale Musei sta dunque promuovendo un’approfondita rilevazione online per capire le aspettative del pubblico rispetto all’offerta culturale che i musei potrebbero sviluppare, pur nel rispetto delle norme di sicurezza del periodo. Inoltre, il questionario ha anche l’obiettivo di capire l’orientamento dei visitatori rispetto a soluzioni di tipo digitale, da veicolare attraverso il web, i social, o grazie ad app sviluppate ad hoc.

Il questionario è disponibile sulla piattagorma Google Docs, è stato elaborato dal professor Ludovico Solima, ordinario di Turismo e beni culturali e di Management delle imprese culturali all’Università della Campania, e dalla professoressa Annalisa Cicerchia, docente di Economia e gestione delle imprese all’Università di Roma Tor Vergata. L’indagine mira a capire alcuni dati fondamentali per conoscere il comportamento del pubblico: quante volte si visita un museo durante l’anno, per quali motivi si va al museo, cosa ci si aspetta di trovare, quanto sono importanti le iniziative online, se è giusto modificare il prezzo del biglietto, e così via.

Il questionario è anonimo e tutte le risposte sono tutelate, fa sapere il MiBACT, dal più rigoroso segreto statistico, nel rispetto della normativa sulla privacy.

Nella foto: Galleria Palatina di Palazzo Pitti, la Sala di Marte

Finalmente il MiBACT ha capito che è importante rilevare i dati. Ecco il questionario sui musei
Finalmente il MiBACT ha capito che è importante rilevare i dati. Ecco il questionario sui musei


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Toscana     Firenze     Barocco     Roma