MiBACT, il flashmob ArT you ready è stato una vera invasione digitale


Grande successo per il flashmob digitale su Instagram promosso dal MiBACT ArT you ready. Il Ministero l’ha definito una vera invasione digitale

Grande successo per il flashmob digitale Art you ready? lanciato dal MiBACT per l’intera giornata di domenica 29 marzo: comunità igers, influencer, fotografi professionisti o amatoriali, visitatori di tutte le generazioni sono stati invitati a partecipare a un grande evento digitale su Instagram. Obiettivo era condividere le immagini di musei, parchi archeologici, biblioteche e archivi d’Italia, con una preferenza per quelle prive di persone, ricordando come il patrimonio culturale sia ancora vivo, anche in questo periodo di emergenza sanitaria. 

Con l’hashtag #artyouready sono stati condivisi 39.294 post, mentre con l’hashtag #emptymuseum si contano 27.498 post. 

L’iniziativa social è stata definita dal MiBACT “un fiume in piena”, “una vera invasione digitale sotto il segno della bellezza a testimoniare che, sebbene momentaneamente chiuso al pubblico a causa dell’emergenza Coronavirus, il patrimonio culturale italiano è vivo e rappresenta l’anima pulsante della nostra identità”. 

Nell’immagine, la Scala dei Giganti nel Palazzo Ducale di Venezia Ph.Credit Davide Busetto

MiBACT, il flashmob ArT you ready è stato una vera invasione digitale
MiBACT, il flashmob ArT you ready è stato una vera invasione digitale


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma