Gian Maria Tosatti vince la V edizione del premio Artisti per Frescobaldi con un'installazione ambientale


Gian Maria Tosatti è il vincitore della quinta edizione del Premio Artisti per Frescobaldi: ha presentato l’installazione ambientale Cattività.

È stato annunciato il vincitore della quinta edizione del Premio Artisti per Frescobaldi, premio biennale d’arte contemporanea che ogni edizione coinvolge tre artisti, ideato da Tiziana Frescobaldi nel 2012 per rafforzare il legame tra vino e arte e curato da Ludovico Pratesi. Il premio intende rimandare all’antico mecenatismo della famiglia Frescobaldi che fin dal Rinascimento è stata vicina agli artisti, tra cui Filippo Brunelleschi, Lorenzo Lippi, Michelozzo, Artemisia Gentileschi.
I tre artisti sono invitati a interpretare la tenuta di CastelGiocondo e sono giudicati da una giuria di alto profilo: questa è formata da tre direttori di musei d’Arte Contemporanea, che varia a ogni edizione e che assegna il Premio a una delle tre opere. I tre artisti realizzano inoltre il disegno di un’etichetta per un’edizione limitata e numerata di bottiglie di CastelGiocondo Brunello di Montalcino. Parte del ricavato della vendita va a sostegno dell’arte contemporanea italiana.

Gli artisti coinvolti in questa quinta edizione erano Andrew Dadson, Erica Mahinay e Gian Maria Tosatti. Vincitore è Gian Maria Tosatti con la sua installazione Cattività

Questa la motivazione della giuria composta da Patrizia Sandretto Re Rebaudengo (Presidente Fondazione Sandretto Re Rebaudengo), Ralph Rugoff (Direttore della Hayward Gallery di Londra) e Rina Carvajal (Direttrice e curatrice del Museum of Art and Design, Miami Art Museum): "Gian Maria Tosatti ha trattato il tema del progetto avvicinandolo all’ambiente naturale; ammiriamo la sua capacità di generare associazioni complesse e risonanti con mezzi minimali, ma al contempo poetiche. La sua installazione ambientale site-specific Cattività attiva sottilmente significati latenti dell’architettura domestica e dell’arredamento storico (i suoi dipinti murali Art Nouveau fioriti) per generare un’opportunità di scoperta per chi osserva. Il progetto incoraggia una riflessione ponderata sulle possibilità di collaborazione tra umanità e natura, come giocosamente suggerito dal vento prigioniero che muove dolcemente le tende dipinte in una stanza dove tutte le finestre sono chiuse. La mise en scene meditativa che Tosatti ha messo in scena nella casa di Montalcino cattura in modo evocativo il legame tra l’essere umano e l’ambiente circostante. La leggera amplificazione di gesti minimi e materiali frugali sembra sprigionare un’energia latente ed epifanie nascoste sia negli oggetti che nello spazio".

Nell’immagine, Gian Maria Tosatti, Cattività

Gian Maria Tosatti vince la V edizione del premio Artisti per Frescobaldi con un'installazione ambientale
Gian Maria Tosatti vince la V edizione del premio Artisti per Frescobaldi con un'installazione ambientale


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER