Greta Thunberg visita i Musei Reali di Torino


La giovane attivista svedese Greta Thunberg ha visitato ieri i Musei Reali di Torino. L’ideatrice degli Skolstrejk för klimatet si trovava nel capoluogo piemontese per partecipare a un altro dei Fridays for Future (il cinquantesimo tenutosi in città) e, per l’occasione, si è recata anche a visitare i Musei.

Il suo tour è cominciato dalla Cappella della Sindone, capolavoro barocco di Guarino Guarini riaperto lo scorso anno dopo un lunghissimo periodo di restauro, per poi proseguire nella Sala da Ballo di Palazzo Reale. Qui, Thunberg si è soffermata diversi minuti, ammirando la magnificenza della sala, e ascoltando la musica proveniente dal pianoforte a coda dello Steinway Spirio, che riproduce automaticamente brani eseguiti da artisti di fama internazionale. La visita si è conclusa nella Sala da Pranzo.

Greta Thunberg visita i Musei Reali di Torino
Greta Thunberg visita i Musei Reali di Torino


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma