La Specola di Firenze chiude per lavori di riqualificazione. Sabato 31 agosto Arrivederci Specola


Sabato 31 agosto 2019, dalle 9 alle 13, il museo La Specola di Firenze prevede ingresso gratuito e visite guidate per Arrivederci Specola. Chiusura per lavori di riqualificazione.

Il museo La Specola, museo di storia naturale di Firenze, organizza per sabato 31 agosto 2019, dalle ore 9 alle 13, Arriverderci Specola, una giornata ad ingresso gratuito e visite guidate con guide specializzate. 

L’iniziativa ha l’obiettivo di festeggiare il complesso museale prima dei lavori di riqualificazione che avranno inizio a settembre e che si protrarranno per circa un anno e mezzo. Durante i lavori, il museo La Specola rimarrà chiuso. Gli interventi interesseranno la sede storica di palazzo Torrigiani

Nel corso della giornata sarà possibile visitare le collezioni zoologiche, le cere anatomiche, la tribuna di Galileo e l’esposizione permanente Mineraliter e, solo su prenotazione, saranno aperti il torrino astronomico, il salone degli scheletri e le collezioni di studio entomologiche.

A termine dei lavori di riqualificazione, che prevedono un costo di circa cinque milioni di euro, il museo ospiterà la collezione di mineralogia e litologia, ora non visibile al pubblico e custodita in via La Pira.

Per info: www.msn.unifi.it o telefonare al numero 055 2755100

Immagine: Salone degli scheletri

 

La Specola di Firenze chiude per lavori di riqualificazione. Sabato 31 agosto Arrivederci Specola
La Specola di Firenze chiude per lavori di riqualificazione. Sabato 31 agosto Arrivederci Specola


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER