Padova avrà il monumento a una grande donnna. Il Consiglio comunale approva la mozione


Con 19 voti a favore, nessun contrario e 6 astenuti il Consiglio comunale di Padova dice sì all’innalzamento di un monumento a una donna illustre. Il dibattito ha animato la città per oltre un mese.

Dopo oltre un mese di discussione nel mondo accademico, in quello politico e nella città, le grandi donne che hanno punteggiato la storia di Padova avranno un monumento in città. Lo ha deciso il Consiglio comunale di Padova all’1.34 dell’altro ieri, alla fine di due ore di dibattito, quando, con 19 voti favorevoli, nessun contrario, 6 astenuti, 3 non votanti e 5 assenti, ha approvato la mozione presentata da due consiglieri comunali di maggioranza, Margherita Colonnello e Simone Pillitteri, in cui si proponeva di realizzare una scultura dedicata a Elena Lucrezia Cornaro Piscopia (Venezia, 1646 – Padova, 1684) prima donna laureata al mondo.

Tutto è cominciato il 23 dicembre scorso quando i due consiglieri hanno presentato la mozione in Consiglio, illustrata poi anche in una conferenza stampa il 27 dicembre. Da quel giorno la proposta di introdurre la parità di genere a Prato della Valle, la grande piazza di Padova che, nella circonferenza interna, ospita 78 statue di grandi personaggi che hanno fatto la storia, ma solo maschili, ha acceso il dibattito. Sull’argomento è intervenuta spesso la nostra rivista, prima con un articolo in cui si raccoglievano tutte le posizioni, poi con un editoriale di Federico Giannini e infine con un’intervista di Leonardo Bison all’assessore Marta Nalin. La mozione è stata infine approvata, anche se senza il vincolo di erigere il monumento in Prato della Valle, e con una modifica al testo che apre alla possibilità di realizzare più monumenti a figure femminili

“Il Consiglio Comunale ha votato: Padova avrà la sua prima statua dedicata ad una donna”, ha dichiarato Simone Pillitteri. “Ci abbiamo creduto in tantissimi e il sogno è divenuto realtà. Insieme siamo riusciti a scrivere una nuova pagina di Storia”. 

Padova avrà il monumento a una grande donnna. Il Consiglio comunale approva la mozione
Padova avrà il monumento a una grande donnna. Il Consiglio comunale approva la mozione


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Addio a Carolee Schneemann, la pioniera della performance e della body art che ruppe tutti i tabù
Addio a Carolee Schneemann, la pioniera della performance e della body art che ruppe tutti i tabù
Argentina legalizza l'aborto. La street artist Laika celebra la svolta storica
Argentina legalizza l'aborto. La street artist Laika celebra la svolta storica
Milano, verso la creazione di quattro distretti museali urbani. Ecco il piano strategico
Milano, verso la creazione di quattro distretti museali urbani. Ecco il piano strategico
La crisi energetica spegne le luci delle città. Al buio i monumenti
La crisi energetica spegne le luci delle città. Al buio i monumenti
Le Gallerie degli Uffizi celebrano la Pasqua con una mostra online visitabile sul sito
Le Gallerie degli Uffizi celebrano la Pasqua con una mostra online visitabile sul sito
Le tavolette di massacri e di orrori di Mafai esposte alla Pinacoteca di Brera
Le tavolette di massacri e di orrori di Mafai esposte alla Pinacoteca di Brera