Riapre il Museo Zeffirelli a Firenze


Dopo la pausa estiva, martedì 3 settembre 2019 riaprirà al pubblico il Museo Zeffirelli a Firenze.

Martedì 3 settembre 2019 riapre, dopo la pausa estiva, il Museo Zeffirelli a Firenze

I visitatori potranno quindi partecipare alle attività didattiche e a tutte le iniziative organizzate: dal 28 settembre saranno previste le visite guidate gratuite nella mattinata di ogni ultimo sabato del mese. Da ottobre inoltre riprenderanno gli appuntamenti mensili con Archivio mai visto: visite a tema al museo e alla biblioteca dove saranno mostrati documenti inediti dell’archivio personale del maestro (negli ultimi mesi del 2019 i temi principali saranno l’Amleto (in ottobre), l’alluvione di Firenze del 1966 (in novembre) e Zeffirelli e l’America (in dicembre). Ogni appuntamento con l’Archivio mai visto sarà replicato in inglese la settimana successiva.

Nell’ambito dei programmi 2019-2020 della Fondazione Zeffirelli, sono previste le domeniche dedicate ai bambini, alcuni concerti (il primo è in programma per domenica 8 settembre alle ore 11.30 nella Sala della Musica) e un ciclo di conferenze incentrate sulla variegata attività del maestro.

La sede museale sarà quindi visitabile tutti i giorni, escluso il lunedì, con il consueto orario dalle 10 alle 18.

Nell’immagine, la Sala della Musica

Riapre il Museo Zeffirelli a Firenze
Riapre il Museo Zeffirelli a Firenze


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER