Riapre il Museo Zeffirelli a Firenze


Dopo la pausa estiva, martedì 3 settembre 2019 riaprirà al pubblico il Museo Zeffirelli a Firenze.

Martedì 3 settembre 2019 riapre, dopo la pausa estiva, il Museo Zeffirelli a Firenze

I visitatori potranno quindi partecipare alle attività didattiche e a tutte le iniziative organizzate: dal 28 settembre saranno previste le visite guidate gratuite nella mattinata di ogni ultimo sabato del mese. Da ottobre inoltre riprenderanno gli appuntamenti mensili con Archivio mai visto: visite a tema al museo e alla biblioteca dove saranno mostrati documenti inediti dell’archivio personale del maestro (negli ultimi mesi del 2019 i temi principali saranno l’Amleto (in ottobre), l’alluvione di Firenze del 1966 (in novembre) e Zeffirelli e l’America (in dicembre). Ogni appuntamento con l’Archivio mai visto sarà replicato in inglese la settimana successiva.

Nell’ambito dei programmi 2019-2020 della Fondazione Zeffirelli, sono previste le domeniche dedicate ai bambini, alcuni concerti (il primo è in programma per domenica 8 settembre alle ore 11.30 nella Sala della Musica) e un ciclo di conferenze incentrate sulla variegata attività del maestro.

La sede museale sarà quindi visitabile tutti i giorni, escluso il lunedì, con il consueto orario dalle 10 alle 18.

Nell’immagine, la Sala della Musica

Riapre il Museo Zeffirelli a Firenze
Riapre il Museo Zeffirelli a Firenze


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Toscana     Firenze     Barocco     Roma