Addio a Valentino Vago


Valentino Vago, artista tra i protagonisti della pittura astratta italiana, è morto questa mattina all’età di 86 anni.

Ci ha lasciato questa mattina nella sua casa milanese all’età di 86 anni Valentino Vago, artista tra gli esponenti di spicco della pittura astratta italiana.

Nato nel 1931 a Barlassina, ha frequentato negli anni Cinquanta l’Accademia di Brera. La sua prima mostra personale di rilevanza risale al 1960 presso il Salone Annunciata di Milano.
Dopo varie personali a Milano, a Torino e a Roma, nel 1972 ha vinto il XXVI Premio Michetti.
Nel 1980 Palazzo Reale di Milano ha accolto "Tre stanze in scala tonale", suo intervento ambientale, seguito dalla sua prima antologica presso il PAC di Milano negli anni Ottanta e da diverse collaborazioni con architetti.
Nel 2007 si è dedicato alla decorazione della chiesa di Nostra Signora del Rosario a Doha nel Qatar, mentre l’ultima sua opera ambientale risale al 2017 all’interno della chiesa di San Giovanni in Laterano a Milano: "Il mio Paradiso".

E proprio in quest’ultimo edificio si svolgeranno i funerali venerdì mattina.

 

Addio a Valentino Vago
Addio a Valentino Vago


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Inaugurata la nuova uscita della Galleria degli Uffizi
Inaugurata la nuova uscita della Galleria degli Uffizi
Ancora limitazioni (contro la legge) sulle foto negli archivi: la denuncia dell'ANAI
Ancora limitazioni (contro la legge) sulle foto negli archivi: la denuncia dell'ANAI
Roma, per il 25 novembre Zètema regala un anno di musei gratis a tutte le donne
Roma, per il 25 novembre Zètema regala un anno di musei gratis a tutte le donne
Venduta all'asta una replica di L.H.O.O.Q. di Duchamp
Venduta all'asta una replica di L.H.O.O.Q. di Duchamp
Secondo Vittorio Sgarbi c'è una svolta sui Modigliani dichiarati falsi. Ma nessuno ne sa niente
Secondo Vittorio Sgarbi c'è una svolta sui Modigliani dichiarati falsi. Ma nessuno ne sa niente
Verso la riapertura della Via dell'Amore
Verso la riapertura della Via dell'Amore