Addio a Valentino Vago


Valentino Vago, artista tra i protagonisti della pittura astratta italiana, è morto questa mattina all’età di 86 anni.

Ci ha lasciato questa mattina nella sua casa milanese all’età di 86 anni Valentino Vago, artista tra gli esponenti di spicco della pittura astratta italiana.

Nato nel 1931 a Barlassina, ha frequentato negli anni Cinquanta l’Accademia di Brera. La sua prima mostra personale di rilevanza risale al 1960 presso il Salone Annunciata di Milano.
Dopo varie personali a Milano, a Torino e a Roma, nel 1972 ha vinto il XXVI Premio Michetti.
Nel 1980 Palazzo Reale di Milano ha accolto "Tre stanze in scala tonale", suo intervento ambientale, seguito dalla sua prima antologica presso il PAC di Milano negli anni Ottanta e da diverse collaborazioni con architetti.
Nel 2007 si è dedicato alla decorazione della chiesa di Nostra Signora del Rosario a Doha nel Qatar, mentre l’ultima sua opera ambientale risale al 2017 all’interno della chiesa di San Giovanni in Laterano a Milano: "Il mio Paradiso".

E proprio in quest’ultimo edificio si svolgeranno i funerali venerdì mattina.

 

Addio a Valentino Vago
Addio a Valentino Vago


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER