Visite guidate alla scoperta della Vergine delle Rocce del Borghetto


La Vergine delle Rocce del Borghetto è visibile con visite guidate presso la chiesa di San Michele del Dosso a Milano.

A partire dal 30 gennaio 2019 è possibile ammirare la Vergine delle Rocce del Borghetto all’interno della chiesa di San Michele del Dosso, nella sede della congregazioe delle Suore Orsoline di San Carlo a Milano.

Si tratta di una copia fedele dell’originale leonardesco attribuita a Francesco Melzi e realizzata probabilmente tra il 1517 e il 1520.
Nel dipinto sono raffigurati la Vergine Maria, inginocchiata al centro della scena, l’arcangelo Gabriele che protegge con il braccio Gesù Bambino e indica il san Giovannino; quest’ultimo è in atto di preghiera rivolto verso il Bambino. Gesù è seduto in primo piano ed è rappresentato mentre compie il gesto benedicente verso il san Giovannino.
Le figure protagoniste del dipinto hanno sullo sfondo un paesaggio roccioso, creato con una straordinaria illusione di profondità. 

La visita è esclusivamente con guida ed è della durata di mezz’ora (minimo 3 - massimo 15 persone). Sono possibili visite in inglese e giapponese su richiesta (minimo 3 partecipanti). Le prenotazioni devono essere effettuate 24 ore in anticipo. 

Per info: www.verginedellerocce-mi.it

Orari: Da lunedì a venerdì dalle 16.30 alle 17.30; sabato dalle 10 alle 11.30 e dalle 15 alle 17.30; domenica dalle 15 alle 17.30.

Biglietti: 8,50 euro, 5 euro per over 65. Gratuito per bambini sotto ai 12 anni.

Immagine: Francesco Melzi (attribuito), Madonna col Bambino, san Giovannino e un angelo (Vergine delle Rocce del Borghetto) (1517-1520; tempera e olio su tela, 198 × 122 cm; Milano, Congregazione delle Suore Orsoline di San Carlo)

Visite guidate alla scoperta della Vergine delle Rocce del Borghetto
Visite guidate alla scoperta della Vergine delle Rocce del Borghetto


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER