Rai5, su Art Night una puntata tutta dedicata alla tutela del patrimonio culturale


Una puntata di Art Night, su Rai5, tutta dedicata alla tutela del patrimonio culturale, a partire dal documentario “Custodi della memoria” che presenta le eccellenze italiane della conservazione concentrandosi sulle missioni all’estero.

Si parlerà di tutela del patrimonio culturale nella puntata di Art Night che andrà in onda su Rai 5 questa sera, venerdì 15 aprile, alle 21:15. “Sarà perché siamo cresciuti a contatto con uno dei più grandi patrimoni culturali del mondo, è inevitabile che siano italiani i più audaci difensori del patrimonio, così che vengono chiamati da ogni angolo del pianeta per salvare delle opere d’arte in pericolo”, racconta il conduttore Neri Marcorè in apertura di questa puntata.

La puntata si apre con il documentario Custodi della memoria. La via italiana alla tutela del patrimonio, di Emanuela Avallone, Linda Tugnoli e Silvia De Felice. Il documentario è una produzione originale di Rai Cultura e si propone di dare testimonianza dell’importante presenza italiana nel mondo sul fronte della tutela, della conservazione e del restauro del patrimonio culturale: la via italiana alla tutela dell’arte, nella certezza che il patrimonio culturale sia patrimonio dell’intera umanità. Con la storica firma del Memorandum of Understanding, avvenuta a Roma il 16 febbraio 2016, l’Italia è stato il primo paese al mondo a istituire e mettere a disposizione dell’UNESCO i Caschi blu della Cultura. Per mostrare lo spirito più autentico dei Caschi Blu, il documentario racconta la missione in Croazia del gennaio 2021, che ha visto lavorare fianco a fianco i carabinieri del TPC insieme a storici dell’arte e restauratori del MIBAC, coordinati dal Comandante Roberto Riccardi e dall’ingegnere Paolo Iannelli.

Il nostro paese ha acquisito una vasta esperienza nell’ambito della protezione del patrimonio culturale non solo in Italia, in ragione della vastità di tale patrimonio e delle molteplici criticità derivanti da eventi calamitosi ma, grazie a tale esperienza, anche all’estero. Il team ha infatti svolto missioni in Libano (esplosione che ha sconvolto la capitale Beirut in ottobre del 2020), in Albania (in conseguenza degli eventi sismici del terremoto che ha colpito il paese nel gennaio 2020) e nel 2017 in Messico, come raccontano l’architetto Pierluigi Salvati, i restauratori Luciana Festa e Paolo Scarpitti, il fotografo Pino Zicarelli e i carabinieri del TPC Luigi Spadari e Lanfranco Disibio. In questo campo l’Italia ha uno dei suoi primati culturali: oggi l’approccio italiano al restauro è accettato in tutto il mondo come ci raccontano all’ Istituto Centrale per il Restauro la direttrice Alessandra Marino, l’archeologa Maria Concetta Laurenti e l’architetto Claudio Prosperi, protagonisti di importanti restauri dopo la distruzione di Palmira da parte del Daesh, in Cina e nella cittadella fortificata di Bam, in Iran.

L’eccellenza del restauro italiano ha viaggiato in tutto il mondo anche grazie al coraggio e alla passione dei singoli, oltre che all’impegno delle istituzioni: Carlo Giantomassi con la moglie Donatella Zari hanno dato un importante contributo nel corso di rischiose missioni all’estero. Anche l’ICCROM, organismo dell’UNESCO ha scelto Roma come sede fin dalla fondazione nel 1956 proprio per la nostra tradizione nel restauro, come racconta Valerie Magar, e continua il suo lavoro nel mondo per la salvaguardia del patrimonio culturale materiale e immateriale.

La serata di Art Night prosegue con Fiori su Tela di Emanuela Avallone e Silvia De Felice, regia di Monica Madrisan. Nel 1943 l’esercito tedesco, con l’inganno, svuota alcuni depositi segreti nella campagna toscana portando via circa 50 casse: contengono alcune delle opere più preziose del nostro patrimonio, che i funzionari delle Gallerie degli Uffizi di Firenze avevano nascosto per evitare i danni dei bombardamenti. Nel 1945 l’esercito alleato recupera le opere in Val Passiria e le riporta a Firenze. Tutte tranne nove opere, di cui si perdono le tracce. Tra questi il Vaso di fiori di Jan van Huysum, un dipinto di eccezionale valore storico ed artistico. Il documentario ricostruisce le indagini complesse, il delicato dialogo di diplomazia internazionale, momenti di stallo e colpi di scena. Ne parlano il direttore delle Gallerie degli Uffizi Eike Schmidt, il Tenente Colonnello Lanfranco Disibio, che ha guidato gli ultimi anni dell’indagine come comandante del Nucleo Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale di Firenze; l’ex Ambasciatore d’Italia a Berlino Luigi Mattiolo, la curatrice del Museo Passiria Judith Schwarz, e la storica Isabella Insolvibile.

Art Night, condotto da Neri Marcorè, è un programma di Silvia De Felice e di Emanuela Avallone, Massimo Favia, Alessandro Rossi, con la regia di Andrea Montemaggiori.

Rai5, su Art Night una puntata tutta dedicata alla tutela del patrimonio culturale
Rai5, su Art Night una puntata tutta dedicata alla tutela del patrimonio culturale


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Art in tv dal 1° al 7 febbraio: gli Uffizi, David Hockney, Canova, Andy Warhol
Art in tv dal 1° al 7 febbraio: gli Uffizi, David Hockney, Canova, Andy Warhol
Marino Marini protagonista di un documentario su Rai 5
Marino Marini protagonista di un documentario su Rai 5
Arte in tv dal 10 al 16 maggio: Marino Marini, Alberto Giacometti e Joseph Beuys
Arte in tv dal 10 al 16 maggio: Marino Marini, Alberto Giacometti e Joseph Beuys
Marco Betta è il nuovo sovrintendente della Fondazione Teatro Massimo di Palermo
Marco Betta è il nuovo sovrintendente della Fondazione Teatro Massimo di Palermo
Arte in tv dal 17 al 23 maggio: Van Gogh, Gauguin e molto altro
Arte in tv dal 17 al 23 maggio: Van Gogh, Gauguin e molto altro
Letizia Battaglia - Shooting the mafia: il documentario al cinema dal 16 luglio
Letizia Battaglia - Shooting the mafia: il documentario al cinema dal 16 luglio