Nasce il Premio Scripta per i giovani critici d'arte: 2.000 euro e pubblicazione per chi vince


A Firenze nasce il Premio Scripta per la giovane critica d’arte, un premio riservato a giovani critici che presentino un saggio d’arte contemporanea. Al vincitore vanno 2.000 euro e la pubblicazione con la casa editrice Gli Ori.

A Firenze parte un premio destinato ai giovani critici d’arte: si tratta del Premio Scripta per la giovane critica d’arte, che nasce nel quadro delle attività che l’associazione Scripta. L’arte a parole rivolge alla promozione della letteratura critica e al sostegno delle giovani generazioni di professionisti nel settore delle arti contemporanee.

Con la consapevolezza delle asperità del sistema editoriale e delle difficoltà incontrate da studiosi e studiose nella pubblicazione della propria ricerca, il premio si compone di una borsa di studio di 2.000 euro (la cifra sarà tassata in base al regime fiscale del soggetto vincitore) e della pubblicazione di un saggio con la casa editrice Gli Ori, specializzata nei linguaggi dell’arte, nella collana I limoni.

La candidatura è aperta a persone sotto i 35 anni, di qualsiasi nazionalità purché con piena padronanza della lingua italiana. È richiesto l’abstract per un saggio destinato alla pubblicazione: un progetto di ricerca indipendente e inedito, inerente ai temi dell’arte contemporanea nei rapporti con la sfera pubblica e gli studi sociali. Durante il periodo di ricerca e redazione del saggio è prevista una relazione di tutoraggio e confronto.

La candidatura deve essere inviata entro le ore 13 del giorno 17 settembre 2022 all’indirizzo scriptafestival@gmail.com. La candidatura deve contenere: una bozza per il progetto da sviluppare in forma di saggio; il proprio curriculum vitae; un’eventuale bibliografia di testi editi e inediti.

La selezione è affidata a una commissione formata da Dario Alì, responsabile didattico Rizzoli Education e cofondatore di KABUL magazine, Paolo Gori editore de Gli Ori, Teresa Macrì, critica d’arte e scrittrice, Raffaella Perna, docente di storia dell’arte, Università La Sapienza, Pietro Gaglianò, critico d’arte e direttore di Scripta. L’esito del concorso verrà comunicato entro la prima metà di ottobre, con l’impegno per il nome vincitore a ultimare il saggio per la pubblicazione entro giugno 2023.

Il Premio Scripta per la giovane critica d’arte è parte del progetto Scripta / Sollevamenti 2022 e viene realizzato dall’Associazione Scripta. L’arte a parole, in collaborazione con Gli Ori editori contemporanei e Libreria Brac, Firenze, con il sostegno di Regione Toscana – Progetto realizzato nell’ambito del Bando Toscanaincontemporanea2022, con il contributo del Comune di Firenze.

Nell’immagine: Bianco e Valente, Ti voglio conoscere (2016). Foto di Giulia

Nasce il Premio Scripta per i giovani critici d'arte: 2.000 euro e pubblicazione per chi vince
Nasce il Premio Scripta per i giovani critici d'arte: 2.000 euro e pubblicazione per chi vince


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE