Biennale dell'Antiquariato di Firenze, la 31a edizione si terrà dal 21 al 29 settembre


Si terrà dal 21 al 29 settembre 2019 la trentunesima edizione della Biennale Internazionale dell’Antiquariato di Firenze.

Annunciate le date della prossima edizione, la trentunesima, della Biennale Internazionale dell’Antiquariato di Firenze, uno degli appuntamenti più prestigiosi del mondo dedicati all’arte antica: dal 21 al 29 settembre 2019, come di consueto nella sede di Palazzo Corsini nel capoluogo toscano. L’annuncio è arrivato dal segretario generale della Biennale, Fabrizio Moretti, che sarà ancora una volta alla guida della manifestazione. La preview per collezionisti, espositori e autorità si terrà venerdì 20 settembre.

La Biennale di Firenze, la prima mostra d’antiquariato del mondo, col 2019 compie i suoi primi sessant’anni di attività: era infatti il 1959 quando Mario e Giuseppe Bellini radunarono attorno al progetto di una manifestazione antiquaria italiana un numero importante di galleristi italiani e stranieri. Il sessantesimo è pertanto un traguardo importante che meriterà festeggiamenti in città, partendo anche da un maggiore coinvolgimento delle realtà economiche e culturali, per confermare ancora una volta Firenze come centro del mercato internazionale dell’arte.

La BIAF si svolgerà nelle preziose sale barocche di Palazzo Corsini sull’Arno, dove sarà rappresentata la migliore tradizione antiquariale internazionale ma con sempre più attenzione all’arte moderna e contemporanea. Per due settimane Firenze ospiterà un’accurata selezione di mercanti d’arte antica e moderna provenienti da tutto il mondo, che con le loro preziose opere, riunite in quella che viene riconosciuta da molti come la “più bella sede per una Fiera dell’arte”, offriranno un’ampia panoramica della tradizione artistica italiana nel mondo.

Le opere, dipinti, sculture, disegni, mobili, oggetti d’arte e libri antichi, tutte rigorosamente realizzate da maestri italiani o artisti stranieri che hanno lavorato in Italia, saranno sottoposti ad una attenta analisi del Comitato di Vetting, un gruppo di esperti autorevole e apprezzato a livello internazionale per garantire a collezionisti e Istituzioni la massima sicurezza possibile. Accanto alla Biennale sarà, per la terza volta, AXA XL Art & Lifestyle che ha scelto di rafforzare il sostegno e la collaborazione alla manifestazione percepita come unica nel panorama delle fiere mondiali.

Nell’immagine: l’ingresso di Palazzo Corsini durante la trentesima edizione della Biennale (2017).

Biennale dell'Antiquariato di Firenze, la 31a edizione si terrà dal 21 al 29 settembre
Biennale dell'Antiquariato di Firenze, la 31a edizione si terrà dal 21 al 29 settembre


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Apertura straordinaria per il Poldi Pezzoli e visita guidata con un romantico
Apertura straordinaria per il Poldi Pezzoli e visita guidata con un romantico
Iniziative speciali per i bambini al Museo Zeffirelli di Firenze con “L'intelligenza della creatività”
Iniziative speciali per i bambini al Museo Zeffirelli di Firenze con “L'intelligenza della creatività”
Ecco i tre artisti scelti da Farronato per il Padiglione Italia alla Biennale 2019: sono Enrico David, Chiara Fumai e Liliana Moro
Ecco i tre artisti scelti da Farronato per il Padiglione Italia alla Biennale 2019: sono Enrico David, Chiara Fumai e Liliana Moro
Un videogioco ti porta nella Milano del XV secolo per difendere il Castello Sforzesco
Un videogioco ti porta nella Milano del XV secolo per difendere il Castello Sforzesco
Canaletto e Guardi protagonisti del terzo numero di Finestre sull'Arte on paper. Abbonamenti fino al 18 agosto
Canaletto e Guardi protagonisti del terzo numero di Finestre sull'Arte on paper. Abbonamenti fino al 18 agosto
Perché abbiamo scelto Caravaggio per la cover del nuovo magazine cartaceo di Finestre sull'Arte?
Perché abbiamo scelto Caravaggio per la cover del nuovo magazine cartaceo di Finestre sull'Arte?