A Bologna il primo piccolo festival dell'arte iconica


Dal 24 al 26 gennaio 2020 a Bologna si terrà Figurabilia, il primo piccolo festival dell’arte iconica. 

Dal 24 al 26 gennaio 2020 a Bologna si terrà la prima edizione di Figurabilia, festival dell’arte figurativa, in occasione di Arte Fiera

Il piccolo festival dell’arte iconica intende riflettere sulle tematiche della pittura e del disegno all’interno della contemporaneità.

Al centro della prima edizione è la figura femminile. Protagoniste delle esposizioni saranno, infatti, otto artiste italiane, provenienti da Bologna e da tutta Italia, e le loro opere, realizzate durante l’ultimo anno e di particolare interesse per la ricerca stilistica individuale; le opere affronteranno il tema del femminile e dello sguardo femminile sul mondo circostante. Si partirà da una riflessione sull’immagine che la donna ha di se stessa, per passare a un’analisi del mondo circostante attraverso lo sguardo sull’altro, fino alle suggestioni degli interni domestici. Le tecniche utilizzate saranno varie, dalla pittura a olio al disegno, e anche i materiali spazieranno dalle tecniche pittoriche tradizionali al ricamo, e persino all’utilizzo della ruggine.

Per tre giorni lo Spazio Menomale in via de’ Pepoli e l’Odeon Gallery di via Mascarella presenteranno un nuovo modo di condividere l’arte, che si basa sulla multidisciplinarietà e sul coinvolgimento. Saranno gli artisti a scegliersi reciprocamente e a scegliere intellettuali e professionisti di vari settori per creare un confronto diretto, non solo attraverso le mostre ma anche grazie a workshop e a incontri aperti al pubblico. 

Ospite d’eccezione sarà Carlo Micheli che approfondirà insieme agli artisti la riflessione sul tema della pittura iconica nella contemporaneità. 

"Figurabilia è un desiderio che si realizza. In Italia non esiste un punto d’approdo, di raccolta, per chi si occupa di pittura figurativa contemporanea. Le istituzioni museali o i grandi eventi sono spesso disattenti ma è un’anomalia solo italiana. In diversi paesi anglosassoni esistono per esempio istituzioni come le National Portrait Gallery che si occupano di fare ricerca costante sulle nuove istanze della figurazione per non parlare delle Portrait Society che, come negli USA, organizzano congressi nazionali e giorni di studio sulla figurazione contemporanea. Figurabilia spera di essere il nucleo di partenza per la costruzione di qualcosa di simile" ha commentato Antonella Cinelli, ideatrice e direttrice artistica del festival. 

A Bologna il primo piccolo festival dell'arte iconica
A Bologna il primo piccolo festival dell'arte iconica


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma    

NEWSLETTER