I Medici, la terza stagione in onda da lunedý 2 dicembre. Ecco cosa vedremo nella serie RAI


Sta per arrivare la terza stagione della serie tv ’I Medici’, da lunedì 2 dicembre su Rai 1.

Sta per partire la terza stagione de I Medici, la fortunata serie televisiva della RAI dedicata alle vicende della grande famiglia fiorentina e scritta da Frank Spotnitz per la regia di Christian Dugay. La prima puntata della nuova stagione (intitolata Nel nome della famiglia) andrà in onda lunedì 2 dicembre in prima serata su Rai 1. Il secondo episodio sarà invece disponibile già la sera dopo, martedì 3 dicembre.

La seconda stagione, che ha catturato milioni di telespettatori nell’autunno del 2018, si era conclusa con la congiura dei Pazzi, la fine di Giuliano de’ Medici per mano dei cospiratori e la vittoria di Lorenzo il Magnifico. Da questi eventi parte la terza stagione, che comincia con un Magnifico (interpretato, come nella seconda stagione, dall’attore britannico Daniel Sharman) che cerca vendetta per l’uccisione del fratello. Del cast faranno parte ancora Bradley James (che interpreterà Giuliano de’ Medici ma solo, ovviamente, nei flashback), Synnøve Karlsen (Clarice Orsini, moglie del Magnifico), Alessandra Mastronardi (Lucrezia Donati, amante del Magnifico), Aurora Ruffino (Bianca de’ Medici, sorella di Lorenzo e moglie di Guglielmo de’ Pazzi), Charlie Vickers (Guglielmo de’ Pazzi) e Sebastian de Souza (Sandro Botticelli).

Tra le new entry spicca il nome di Neri Marcorè, che sarà papa Innocenzo VIII, successore di Sisto IV che nella seconda stagione era stato interpretato da Raoul Bova, Francesco Montanari che vestirà i panni di Girolamo Savonarola, e Stephen Hagan che presterà invece il volto a Leonardo da Vinci. La serie è prodotta da Luca e Matilde Bernabei per Lux Vide in collaborazione con Rai Fiction.

I Medici, la terza stagione in onda da lunedý 2 dicembre. Ecco cosa vedremo nella serie RAI
I Medici, la terza stagione in onda da lunedý 2 dicembre. Ecco cosa vedremo nella serie RAI


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Cinquecento     Novecento     Ottocento     Quattrocento     Toscana     Firenze     Barocco     Roma