Il topolino Jerry protagonista della video arte a Villa Zito


Intermezzo 2019, seconda edizione della rassegna di video arte tutta al femminile, prende il via da Villa Zito con Rä di Martino con Poor Poor Jerry.

Intermezzo 2019, seconda edizione della rassegna di video arte a cura di Agata Polizzi per Fondazione Sicilia, parte da Villa Zito
Lunedì 17 giugno alle ore 18.30 si terrà infatti l’inaugurazione di questa edizione tutta al femminile con l’artista Rä di Martino e la sua opera Poor Poor Jerry.

Conosciuto da bambini e adulti, Jerry è stato sempre associato a lati positivi, ma in questo caso Rä di Martino svela i lati più oscuri del personaggio. Quest’ultimo e il contenuto sonoro del video vengono posti in crisi, mettendo in dubbio le abitudini intuitive dello spettatore rispetto a ciò che percepisce.

Durante il primo incontro della rassegna, l’artista converserà con la curatrice e con l’ospite d’onore, Maria Rosa Sossai, riproponendo quindi la formula del talk, momento di confronto tra artista e pubblico.

Rä di Martino (Roma, 1975) ha esposto alla Tate Modern di Londra, al MoMA PS1 a New York, a Palazzo Grassi di Venezia, alla GAM e alla Fondazione Sandretto Rebaudengo di Torino, al MACRO e al MAXXI di Roma, al Museion di Bolzano, ad Hangar Bicocca e al PAC di Milano. Ha partecipato a festival del cinema internazionali, quali il Festival del film Locarno, VIPER Basel, Transmediale.04, New York Underground Film Festival, Kasseler Dokfest, Torino Film Festival, e al Festival del Cinema di Venezia vincendo nel 2014 il Premio SIAE, il premio Gillo Pontecorvo e una menzione speciale ai Nastri d’Argento con il film The Show MAS Go On (2014). 

Il suo primo lungometraggio, Controfigura (2017) è stato presentato in anteprima all’ultimo Festival del Cinema di Venezia. Quest’anno sta sviluppando un progetto con il sostegno del premio del Mibac Italian Council in collaborazione con la Fondazione Volume! e il Kunstmuseum St.Gallen.

Intermezzo 2019 proseguirà il 23 settembre con Lina Fucà, il 7 novembre con Elisabetta Benassi e il 20 dicembre con Gili Lavy: quattro racconti, quattro opere, quattro artiste appartenenti al panorama contemporaneo internazionale.

"Fondazione Sicilia continua il suo impegno nella promozione dell’arte contemporanea che guarda alla contemporaneità. Parole e culture e molteplici linguaggi sono accolti in un contesto come Villa Zito, che, pur avendo un’identità forte e connotata, sa dialogare con interesse e apertura con le sollecitazioni artistiche del presente” ha dichiarato il presidente, Raffaele Bonsignore.

Per info: www.villazito.it

Orari: dal 1° marzo al 31 ottobre da mercoledì a lunedì dalle 9.30 alle 19.30. Chiuso il martedì. Dal 1° novembre al 28 febbraio da mercoledì a lunedì dalle ore 9.30 alle 14.30. Chiuso il martedì. 

Il topolino Jerry protagonista della video arte a Villa Zito
Il topolino Jerry protagonista della video arte a Villa Zito


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER