LIMEC SSML, tre nuovi Corsi di Alta Formazione per la gestione e valorizzazione del patrimonio culturale


La LIMEC Scuola Superiore per Mediatori Linguistici propone tre nuovi Corsi di Alta Formazione volti alla gestione e alla valorizzazione del patrimonio culturale nazionale e internazionale.

La LIMEC Scuola Superiore per Mediatori Linguistici propone tre nuovi Corsi di Alta Formazione: Governance, management e innovazione per la cultura e i musei, Strumenti per la progettazione  culturale. Dimensione  locale,  nazionale  ed  europea e Digital transformation per le istituzioni culturali. Questi intendono fornire strumenti teorici, pratici e tecnologici per la gestione, la cura e la valorizzazione del patrimonio culturale nazionale e internazionale. 

Proponendo un approccio innovativo e internazionale, la LIMEC SSML intende offrire percorsi di approfondimento specifici per tutti gli operatori del settore o per tutti coloro che intendono avvicinarsi per la prima volta all’ambito culturale; i Corsi di Alta Formazione hanno l’obiettivo di formare, attraverso un metodo concreto e multidisciplinare, tutti coloro che sono interessati ad amministrare consapevolmente e tutti coloro che quotidianamente si mettono in gioco per la gestione e la valorizzazione dei patrimoni culturali italiani. 

L’offerta didattica è frutto del dialogo costante che la LIMEC intrattiene con i musei, le amministrazioni pubbliche, le istituzioni  private e gli operatori economici del settore culturale, per offrire una proposta educativa che risponda alle esigenze della contemporaneità e che, soprattutto, consenta di programmare in modo adeguato il futuro, nell’ottica di una cultura sostenibile, accessibile e inclusiva. Punto di forza dei Corsi di Alta Formazione è la partecipazione e la collaborazione di diverse aziende leader nei settori del marketing, della comunicazione, dell’innovazione, dell’europrogettazione e del game design, come BPER Banca (con il  progetto La  Galleria. Collezione e Archivio Storico), B&S Europe, Larin Group, Flyover Zone, Meeple. Si conta inoltre il sostegno di  importanti realtà come MUSEIMPRESA, l’Associazione Nazionale Case della Memoria e l’Osservatorio Italiano per la Digital Transformation.  

“Tra le principali missioni della LIMEC c’è l’abbattimento delle barriere linguistiche e culturali”, afferma Luca Zamparo, direttore scientifico dei Corsi di Alta Formazione, “motivo per cui questi corsi nascono dall’attenta valutazione della società attuale, ovvero  da un’approfondita analisi della realtà museale e culturale del futuro. I nostri corsi”, aggiunge, “sono stati ideati per l’ottenimento o il rafforzamento delle conoscenze e delle competenze sui temi della governance, del management, dell’innovazione e della progettazione culturale: vogliamo aiutare a tutelare e a valorizzare il patrimonio culturale al fine di sviluppare la Cultura e promuovere, contestualmente, il progresso della nostra società”. 

I Corsi di Alta Formazione saranno tenuti online in modalità sincrona per facilitare la partecipazione e per mantenere un contatto diretto con il corpo docente di eccellenza, nonché per favorire la partecipazione di chi opera nel settore: le lezioni avranno una formula part-time perché si concentreranno nelle giornate di venerdì pomeriggio e del sabato, con due incontri mensili (da gennaio a luglio). Partecipando ad almeno il 75% delle lezioni e superando la prova finale, che consiste in un project work su un caso studio specifico e reale a scelta del partecipante, si otterrà il Diploma di partecipazione e il rilascio di 15 E.C.T.S.(European Credit Transfer and Accumulation System). 

Le iscrizioni ai tre nuovi Corsi di Alta Formazione termineranno il 5 dicembre 2021. Per iscriversi è necessario inviare una mail all’indirizzo post-diploma@limec-ssml.com, indicando il corso prescelto. Ogni eventuale informazione aggiuntiva può essere richiesta  al direttore dei Corsi, Luca Zamparo, scrivendo all’indirizzo luca.zamparo@limec-ssml.com. 

I Corsi di Alta Formazione si rivolgono a tutti i laureati in materie umanistiche, linguistiche, economiche e giuridiche che desiderino possedere un bagaglio scientifico, culturale, teorico e pratico per amministrare, innovare e valorizzare il patrimonio culturale.  L’accesso  ai  Corsi  di Alta  Formazione  può  essere  concesso  anche  a  tutti  coloro  che  intendano  aggiornare  le  proprie competenze e la propria professionalità anche in assenza del titolo accademico (è sempre necessario il diploma di scuola secondaria superiore). 

Per maggiori info consultare il sito limec-ssml.com 

LIMEC SSML, tre nuovi Corsi di Alta Formazione per la gestione e valorizzazione del patrimonio culturale
LIMEC SSML, tre nuovi Corsi di Alta Formazione per la gestione e valorizzazione del patrimonio culturale


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER